Ocse-Fao: Agricoltura chiave per sostenibilita', resta gap Africa

Ocse-Fao: Agricoltura chiave per sostenibilita', resta gap Africa
 Africa agricoltura raccolto (Afp)

Roma - L'agricoltura rappresenta "un settore
chiave per il raggiungimento degli obiettivi del'Agenda per lo
svilupo sostenibile che mira a porre fine alla poverta' e alla
fame nel mondo e e promuovere la prosperita' nel rispetto
dell'ambiente". E' il messaggio contenuto nell'ultimo Outlook
sull'Agricoltura dell'Ocse-Fao presentato oggi a Roma dal
direttore generale dell'organizzazione parigina, Angel Gurria,
e dal direttore generale della Fao Jose Graziano da Silva. Il
rapporto, che quest'anno contiene un focus sull'Africa
sub-sahariana, avverte anche che "la stabilita' e la
disponibilita' delle forniture di cibo sono a rischio in
diverse regioni anche per via degli effetti del cambiamento
climatico". Nella regione dell'Africa subsahariana "la
malnutrizione resta un problema fondamentale" e il 'gap' con il
resto del mondo e' destinato ad aumentare. In una proiezione a
10 anni "nella regione si concentrera' un terzo del totale
globale delle persone malnutrite contro circa un quarto
attuale". Contemporaneamente pero' il numero delle persone che
soffrono la fame diminuira' dall'11% all'8% per un totale di
persone malnutrite che scendera da un totale di 788 milioni a
meno di 650 milioni nei prossimi 10 anni". (AGI)