Nucleare: Galletti, sito rifiuti? Sardegna puo' star tranquilla

(AGI) - Firenze, 20 apr. - "Nessuna decisione e' stata presa.La Sardegna puo' star tranquilla". Cosi' il ministro perl'Ambiente Gian Luca Galletti, a margine della conferenzamondiale sull'impatto ambientale promossa da Iaia, aigiornalisti che gli chiedevano un commento alle preoccupazionedella Sardegna, in seguito alle voci che darebbero questaregione come sito scelto per il deposito nucleare unico deirifiuti radioattivi. "Non e' stata presa, da parte del governo,alcuna decisione - ha spiegato Galletti - perche' e' in corsoun processo molto trasparente, molto partecipato che siconcludera' con l'inizio dell'anno nuovo. Oggi noi stiamovalutando,

(AGI) - Firenze, 20 apr. - "Nessuna decisione e' stata presa.La Sardegna puo' star tranquilla". Cosi' il ministro perl'Ambiente Gian Luca Galletti, a margine della conferenzamondiale sull'impatto ambientale promossa da Iaia, aigiornalisti che gli chiedevano un commento alle preoccupazionedella Sardegna, in seguito alle voci che darebbero questaregione come sito scelto per il deposito nucleare unico deirifiuti radioattivi. "Non e' stata presa, da parte del governo,alcuna decisione - ha spiegato Galletti - perche' e' in corsoun processo molto trasparente, molto partecipato che siconcludera' con l'inizio dell'anno nuovo. Oggi noi stiamovalutando, come ministeri dell'Ambiente e dello SviluppoEconomico, la carta fornita dall'Ispra e dalla Sogin cheindividua tutti i siti, in tutto il territorio nazionale, chehanno le caratteristiche tecniche per poter ospitare quel sito.Dopodiche' ci sara' una consultazione pubblica, un dibattitopubblico molto ampio - ha concluso Galletti - e alla fine diquesto processo partecipato si decidera' il sito". (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it