Nucleare: accordo Riad-Seul per due centrali in Arabia Saudita

(AGI) - Roma, 12 mar. - Mentre progrediscono lentamente inegoziati sul programma nucleare iraniano, l'Arabia Saudita hasiglato un memorandum d'intesa con il governo della Corea delSud che portera' alla costruzione di almeno due centralinucleari nel paese arabo. L'accordo, spiega l'agenzia stampaufficiale saudita, e' stato firmato martedi' scorso inoccasione di una visita a Riad del presidente sudcoreano, ParkGeun-Hye, e prevede uno studio di fattibilita' per lacostruzione di due reattori nel paese arabo entro i prossimivent'anni. Gli investimenti previsti si aggirano sui duemiliardi di dollari. Jungho Lee, responsabile dell'ufficio politicodell'ambasciata di

(AGI) - Roma, 12 mar. - Mentre progrediscono lentamente inegoziati sul programma nucleare iraniano, l'Arabia Saudita hasiglato un memorandum d'intesa con il governo della Corea delSud che portera' alla costruzione di almeno due centralinucleari nel paese arabo. L'accordo, spiega l'agenzia stampaufficiale saudita, e' stato firmato martedi' scorso inoccasione di una visita a Riad del presidente sudcoreano, ParkGeun-Hye, e prevede uno studio di fattibilita' per lacostruzione di due reattori nel paese arabo entro i prossimivent'anni. Gli investimenti previsti si aggirano sui duemiliardi di dollari. Jungho Lee, responsabile dell'ufficio politicodell'ambasciata di Seul nel regno, ha spiegato all'agenziaFrance Presse che il passo successivo sara' un "accordo quadro"di cooperazione tecnica, ricerca e sviluppo che includera'anche attivita' di formazione del personale. L'intesa, scriveil 'Wall Street Journal', "insieme ad alcune recentidichiarazioni di alti funzionari del governo saudita, stafacendo crescere la preoccupazione a Capitol Hill e tra glialleati degli Usa che un accordo con l'Iran, invece di frenarela diffusione delle tecnologie nucleari, rischi di favorirla".Lo stesso ex capo dell'intelligence saudita, il principe Turkial-Faisal, gli scorsi mesi ha ribadito piu' volte che, seall'Iran sara' consentito di portare avanti il suo programmanucleare, Riad cerchera' di controbilanciare con un pianoanalogo di arricchimento dell'uranio. Da questo punto di vista,dovrebbe essere un sollievo per Washington che l'alleatomediorientale si sia rivolto alla Corea del Sud, dal momentoche nei mesi passati le autorita' saudite avevano fattopresente agli Stati Uniti che intendevano chiedere il sostegnotecnico di un paese geopoliticamente piu' delicato: ilPakistan. (AGI) Rme/Mau .