Mers: 20 morti in Corea del Sud, 8 nuovi contagi

(AGI/AFP) - Seul, 17 giu. - La Corea del Sud ha annunciato 8nuovi casi di contagio da Sindrome Respiratoria del MedioOriente (Mers), il virus 'cugino della Sars che ha finora hacausato 20 morti nel Paese e indotto le autorita' a mettere5mila persone in quarantena. L'ultima vittima era una donna di54 anni, sofferente di problemi bronchiali e alta pressione,morta all'alba due settimane dopo il contagio. Tutte le vittimeregistrate finora, tengono a precisare le autorita', eranoanziane o comunque con problemi sanitari precedenti. I contagisi limitano principalmente agli ospedali, ma alcuni deipazienti a

(AGI/AFP) - Seul, 17 giu. - La Corea del Sud ha annunciato 8nuovi casi di contagio da Sindrome Respiratoria del MedioOriente (Mers), il virus 'cugino della Sars che ha finora hacausato 20 morti nel Paese e indotto le autorita' a mettere5mila persone in quarantena. L'ultima vittima era una donna di54 anni, sofferente di problemi bronchiali e alta pressione,morta all'alba due settimane dopo il contagio. Tutte le vittimeregistrate finora, tengono a precisare le autorita', eranoanziane o comunque con problemi sanitari precedenti. I contagisi limitano principalmente agli ospedali, ma alcuni deipazienti a cui e' stato diagnosticato il virus non erano tra lepersone messe in quarantena. Tre degli ospedali prescelti pertrattare le persone contagiate sono stati parzialmente chiusi edue sono stati isolati, con pazienti e personale sanitarioall'interno. Martedi' si e' saputo che c'e' stata una primavittima anche in Europa: un 65enne, morto in Germania per unamalattia polmonare conseguente all'infezione da Mers. L'uomoaveva probabilmente contratto il virus durante una visita adAbu Dhabi, negli Emirati Arabi, nel febbraio scorso ed e'deceduto in un ospedale della Bassa Sassonia il 6 giugno. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it