La giornata tipo di Mark Zuckerberg 

Dalla sveglia (alle 8.00) alla buonanotte alla sua Max: cosa fa il fondatore di Facebook durante il giorno 

La giornata tipo di Mark Zuckerberg 

Ha 33 anni ed è il capo di Facebook, il social media più grande del mondo, che ha una capitalizzazione di mercato di 433miliardi. Niente male per un uomo così giovane, ma come fa Mark Zuckerberg a conciliare un lavoro così tanto impegnativo con la vita privata? Proviamo a capirlo, trascorrendo una giornata con lui.

Corsa mattutina e subito al lavoro

Mark - si legge sull'Independent - si sveglia alle 8 del mattino e per prima cosa controlla sul suo telefonino Facebook, Messenger e WhatsApp. Dopo i primi aggiornamenti del mattino, quando gli impegni glielo consentono, si tiene in forma andando a correre.  Prova a farlo almeno tre volte a settimana e spesso porta con sé il suo pastore ungherese Beast.  “Con lui mi diverto di più”, ha dichiarato Zuckerberg, “è come vedere correre un mocio”.

Subito dopo la corsa Mark fa colazione, ma non ha grandi esigenze da questo punto di vista. Dice di mangiare quello che capita perché non vuole perdere tempo dietro a queste cose. Questo è anche il motivo per cui si veste allo stesso modo ogni giorno. E’ come se indossasse una specie di uniforme: jeans, scarpe da ginnastica e t-shirt grigia. Quando qualche anno fa gli venne chiesto di descrivere il suo armadio lui rispose:“ Voglio facilitarmi la vita il più possibile, non ho tempo di concentrarmi sulla scelta dei miei vestiti, le uniche decisioni che voglio prendere sono quelle che riguardano la mia comunità di utenti”.

Zuckerberg lavora per Facebook almeno 50-60 ore la settimana, ma la sua mente non stacca mai, continua costantemente a pensare ai suoi social media.”Passo la maggior parte del mio tempo a pensare a come collegare il mondo e servire al meglio tutti coloro che usano i social network della mia piattaforma”. “In realtà non passo tante ore in ufficio, spesso devo incontrare delle persone”, ha detto alla Cnn. A nemmeno 40 anni Mark ha conosciuto già tutti i principali leader mondiali: da Papa Francesco a Barack Obama ed è amico di molti personaggi famosi, come Vim Diesel.

Leggi anche: Su Facebook tolleranza zero contro il terrorismo

Giornate sempre diverse

Difficilmente le giornate di Mark sono tutte uguali, anche perché viaggia molto per lavoro. E’ spesso in giro per il mondo e di recente si è spostato tanto per gli Stati Uniti, a tal punto che sono iniziate a girare delle voci su una sua possibile carriera politica.

12 persone gestiscono i suoi social

Gli impegni di Zuckerberg sono tanti e da solo non riuscirebbe a stare dietro a tutto. Un team di 12 persone segue i suoi profili social, ha rivelato ‘The Verge’. Gli esperti lo supportano per eliminare tutti i commenti non opportuni e per postare gli aggiornamenti sulla sua pagina Facebook.

Cosa fa per rilassarsi

Quando è molto stanco Mark cerca di distrarsi e distogliere l’attenzione dal lavoro. Sta imparando il mandarino e ama leggere libri. Nel 2015 si era posto l’obiettivo di leggere almeno un libro ogni 15 giorni. Cerca di trascorrere molto tempo con la moglie, Priscilla Chan, e la figlia Max. Quando è nata, a dicembre del 2015, si è concesso due mesi di pausa da Facebook per starle vicino. A marzo scorso la coppia ha annunciato di essere in attesa di un’altra bambina. Ogni sera, il Ceo di Facebook, rimbocca le coperte alla piccola Max e recita con lei una preghiera ebraica, il  "Mi Shebeirach".