Maker Faire Roma, da domani in mostra 50 anni di innovazione

(AGI) - Roma  - La festa di 50 anni di innovazioniitaliane. E' Make in Italy, la mostra organizzata dalla omonimafondazione che  [...]

(AGI) - Roma, 1 ott. - La festa di 50 anni di innovazioniitaliane. E' Make in Italy, la mostra organizzata dalla omonimafondazione che apre in battenti domani al Parco della Musica,nel cuore della grande Maker Faire di Roma. C'e' innanzituttoun anniversario da celebrare. Esattamente cinquant'anni faveniva inventato il primo personal computer della storia: nonin Silicon Valley, ma in Italia, alla Olivetti. Si chiamava laProgramma 101 e quando venne presentato alla Expo mondiale diNew York nel 1965 fu subito un successo al punto che alcuneP101 le ritroviamo nella sala comandi della Nasa durante lostorico primo allunaggio. I 50 anni della P101 sono lo spuntoper raccontare il grande - ma spesso sconosciuto - contributodell'Italia alla rivoluzione digitale: dal primomicroprocessore di Federico Faggin ai MEMS di Bruno Murari chestanno nei nostri telefonini; dal common rail di Mario Riccoalla plastica fatta con scarti agricoli di Marco Astorri. Finoalla prima auto del mondo stampata in 3D su progetto di undesigner italiano Michele Anoe'. La mostra, che sara'itinerante per un anno, "vuole raccontare gli ultimi 50 anniper ispirare i prossimi". Per questo, in collaborazione con ilMIUR, viene lanciato il Programma 2015 con il quale tutti glistudenti italiani sono invitati a inventare "un'altra Programma101, un oggetto che cambi il mondo"; i migliori progettisaranno prototipati e realizzati e il migliore di tuttivincera' una borsa di studio. Il taglio del nastro sara' effettuato dall'astronautaSamantha Cristoforetti - che partira' per lo spazio fra qualchesettimana -, con due dei quattro progettisti della P101,Gastone Garziera e Giovanni De Sandre. (AGI).