Italiani generosi sul web, più donazioni e crowdfunding

Italiani generosi sul web, più donazioni e crowdfunding
donare comprare internet (afp) 

Roma - Per le donazioni vince il web. Gli italiani preferiscono fare beneficenza online prediligendo l'ambito della ricerca e della salute. E' quanto emerge da una ricerca di Duepuntozero Doxa per PayPal Italia e Rete del Dono in occasione della nuova edizione di "Donare 3.0". Rispetto all'anno scorso le donazioni sono aumentate del 4%, cresce anche il fenomeno del crowdfunding che segna un +5% su base annua. Tra coloro che scelgono le donazioni online a quelle in contanti o ai bonifici bancari, uno su cinque preferisce i dispositivi mobili come piattaforma preferita, la meta' sceglie il Pc.

"I dati raccolti e analizzati dimostrano bene come l'attenzione degli italiani alla solidarieta' sia forte", ha commentato Angelo Meregalli, General Manager di PayPal Italia. "Pensiamo che internet possa diventare rapidamente un medium perfetto per catalizzare questa sensibilita', aggiungendosi al contatto diretto con le associazioni come principale modalita' d'interazione ". Oltre alle donazioni legate alla salute e alla ricerca sono cresciute quelle verso l'arte e la cultura. Cala la sfiducia verso i metodi di pagamento online 35% contro il 39% dell'anno scorso.

"L'esito della ricerca e' interessante", spiega Valeria Vitali, fondatrice di Rete del Dono. "Gli utenti della rete si confermano ottimi donatori, con un 87% che ha fatto almeno una donazione online nel 2015. Non solo, la donazione online e' l'unica a crescere, guidata dal crowdfunding che passa dal 15% al 18%. Questi sono segnali positivi che dimostrano quanto sia strategico presidiare il web per coinvolgere nuovi sostenitori e consolidare la relazione con i propri donatori. La crescita del mobile e' ulteriore conferma di questo trend".(AGI)