Istat: crescita zero popolazione Italia, 8, 2% immigrati

(AGI) - Roma, 15 giu. - La popolazione italiana registra unacrescita vicina allo zero. Il movimento naturale dellapopolazione (nati meno morti) ha fatto registrare un saldonegativo di quasi 100 mila unita', che segna un picco mairaggiunto nel nostro Paese dal biennio 1917-1918 (primoconflitto mondiale). Lo comunica l'Istat, evidenziando che al3l dicembre 2014 risiedevano in Italia 60.795.612 persone, dicui piu' di 5 milioni (8,2%) di cittadinanza straniera. Ilsaldo complessivo apporta un incremento minimo (+12.944 unita')e addirittura negativo per la popolazione femminile (-4.082).La variazione reale, dovuta cioe' alla dinamica naturale emigratoria,

(AGI) - Roma, 15 giu. - La popolazione italiana registra unacrescita vicina allo zero. Il movimento naturale dellapopolazione (nati meno morti) ha fatto registrare un saldonegativo di quasi 100 mila unita', che segna un picco mairaggiunto nel nostro Paese dal biennio 1917-1918 (primoconflitto mondiale). Lo comunica l'Istat, evidenziando che al3l dicembre 2014 risiedevano in Italia 60.795.612 persone, dicui piu' di 5 milioni (8,2%) di cittadinanza straniera. Ilsaldo complessivo apporta un incremento minimo (+12.944 unita')e addirittura negativo per la popolazione femminile (-4.082).La variazione reale, dovuta cioe' alla dinamica naturale emigratoria, registra, al di la' delle regolarizzazioniamministrative, un aumento di appena 2.075 unita'. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it