Instagram lancia Type per condividere messaggi testuali nelle Stories

Si tratta di una sperimentazione che, dopo aver coinvolto utenti in Giappone e negli Stati Uniti, si sta affacciando anche in Europa anche se è disponibile solo per un numero limitato di persone.

instagram type

Novità in arrivo da Instagram. L’app starebbe sviluppando una nuova funzionalità chiamata “Type” che permetterà gli utenti di condividere, all’interno delle “stories”, dei messaggi costituiti esclusivamente da materiale testuale. Un’alternativa alle attuali funzionalità che riguardano, invece, foto e video. Si tratta di una sperimentazione che, dopo aver coinvolto utenti in Giappone e negli Stati Uniti, si sta affacciando anche in Europa anche se è disponibile solo per un numero limitato di persone.

Come funziona Type

I passaggi sono molto semplici. Il nuovo contenuto si trova in basso, accanto a funzionalità ormai note come Boomerang, Rewind e Live. Type dà la possibilità di scrivere un piccolo testo che l’utente può personalizzare in vari modi, dal font da utilizzare allo sfondo in cui collocarlo. In precedenza, per ottenere lo stesso risultato, bisognava scattare una foto e usare il tasto “penna”, posto in alto, selezionare il colore e la grandezza del font e, infine, condividere. L’obiettivo di Instagram è quello di semplificare tutti questi passaggi e avere, di default, caratteristiche predefinite per realizzare messaggi rapidi e immediati. The  Next Web scrive che ci sarà anche la possibilità di usare una foto come sfondo e realizzare quella che sarebbe, a tutti gli effetti, una cartolina virtuale temporanea.

Screenshot Notifications

Secondo il sito WABetainfo ci sarebbe, inoltre, un’altra piccola implementazione da parte di Instagram e che riguarderebbe alcune notifiche inviate a seguito degli screenshot fatti nei confronti di una storia altrui. L’app avvertirebbe l’autore della storia riferendogli chi ha fatto lo screenshot. Ma solo dopo a partire dal secondo scatto “rubato”.   



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it