Google e Facebook:connettono Los Angeles e Hong Kong via Internet

Google e Facebook:connettono Los Angeles e Hong Kong via Internet
 Facebook e Google logo (Afp)

Roma - Google e Facebook annunciano di aver aderito agli sforzi di una semi-sconosciuta compagnia cinese per costruire il cavo transpacifico, denominato Pacific Light Cable Network, lungo 12.800 chilometri, che colleghera' Los
Angeles a Hong Kong. Lo rivela il Wall Steet Journal. Il cavo sottomarino consentira' di garantire, grazie all'utilizzo di
una nuova fibra ottica, un collegamento Internet ultra-veloce e ad alta definizione tra la California e la costa asiatica. Al
finanziamento del progetto, che, come rende noto Google, sara' ultimato nel 2018, oltre ai due colossi Usa contribuisce una societa' high tech di Hong Kong denominata Pacific Light Data Comunications, che ha comprato i diritti sul progetto dalla compagnia China Soft Power, una societa' quotata a Hong Kong, con sede nelle Bermuda. "E' gratificante che compagnie come Google e Facebook siano diventate co-finanziatrici del progetto" fa sapere Wei Junkang, presidente di Pacific Light Data. Il figlio di Wei e' il presidente di China Soft Power. Google e Facebook non hanno rivelato i termini finanziari dell'intesa. La scelta di Hong Kong come terminale del cavo translatico, che trasmettera' fino a 120 terabit al secondo una volta ultimato, e' legata al fatto che la citta' asiatica non e' soggetta alle restrizioni previste dalle autorita' cinesi
per il traffico via Internet. Il finanziamento di Google e Facebook al Pacific Light Cable Network non e' la prima
iniziativa dei due colossi per connettere via Internet America e Asia attraverso cavi sottomarini. Da tempo Google, Facebook e anche Microsoft si sono orientati su questa strada, investendo centinaia di milioni di dollari con l'intento di potenziare il traffico transpacifico di dati via Internet. Gli investimenti per la prima volta non vedono i colossi della telefonia, che hanno dominato per oltre un secolo i mercati ad alta intensita' di capitali, presenti in maniera massiccia in questo affare.
(AGI)