Giappone: trovati altri 5 cadaveri, sospese ricerche sull'Ontake

(AGI) - Tokyo, 29 set. - Sono stati trovati altri cinquecadaveri vicino ala vetta del vulcano giapponese in eruzione,ma intanto i soccorritori hanno dovuto sospendere le ricerche acausa del crescente pericolo di gas tossici. La scoperta dialtri corpi porta a 36 il numero totale delle persone che siteme siano morte sul vulcano, il secondo piu' alto delGiappone, la cui improvvisa eruzione ha sorpreso e colto senzapreavviso sabato centinaia di escursionisti. I cinque cadaverisi vanno ad aggiungere alle 31 persone che mancano all'appello,secondo i conteggi fatti domenica. Nonostante i vapori tossici continuino

(AGI) - Tokyo, 29 set. - Sono stati trovati altri cinquecadaveri vicino ala vetta del vulcano giapponese in eruzione,ma intanto i soccorritori hanno dovuto sospendere le ricerche acausa del crescente pericolo di gas tossici. La scoperta dialtri corpi porta a 36 il numero totale delle persone che siteme siano morte sul vulcano, il secondo piu' alto delGiappone, la cui improvvisa eruzione ha sorpreso e colto senzapreavviso sabato centinaia di escursionisti. I cinque cadaverisi vanno ad aggiungere alle 31 persone che mancano all'appello,secondo i conteggi fatti domenica. Nonostante i vapori tossici continuino a fluttuare sopra ilcratere del vulcano, alto 3.067 metri, centinaia di vigili delfuoco, agenti di polizia e soldati hanno preso parte allericerche dei dispersi nella zona vicino alla vetta: isoccorritori indossano caschi, giubbotti anti-proiettile,occhiali e maschere per proteggersi dalle continue eruzioni.Intanto cominciano a emergere i racconti di chi era sul monteper una tranquilla passeggiata e, sorpreso dall'eruzione, e'stato testimone di scene strazianti. "Alcune persone sono statesepolte dalla cenere fino alla ginocchia e due davanti a mecredo siano morte", ha raccontato una donna alla tv Asahi.Un'altra ha riferito di aver sentito per interminabile minutile lamenta di una vittima travolta da una cascata di rocce:"C'era qualcuno che urlava al di fuori del rifugio ed era statocolpito alla schiena: urlava per il dolore, ma dopo unamezz'ora non ho sentito piu' nulla". Seichi Sakurai, chelavorava a uno dei rifugi attorno alla cima del vulcano, hariferito all'emittente pubblica NHK come ha cercato di trarrein salvo molte persone, ma che in alcuni casi non ha potutofare nulla. "La cenere continuava a cadere, alcuni sono statisepolti vivi, e io non ho potuto far altro che riferirlo (aisoccorritori) via radio". (AGI).