Gb: studio decodifica i muggiti e il "linguaggio" delle mucche

(AGI) - Londra, 17 dic. - Ci sono muggiti e muggiti,evidentemente. Cosi' nel Regno Unito l'Universita' diNottingham, in collaborazione con la Queen Mary University diLondra, ha passato quasi due anni a registrare e ad analizzarei versi di centinaia di mucche delle fattorie delNottinghamshire, arrivando a decodificare - cosi' sostengonoora i ricercatori - i diversi tipi di muggito. Innanzi tutto, il rapporto con i vitelli: le mucche,emetterebbero due diversi tipi di suono di richiamo per i loropiccoli a seconda che il piccolo si trovi nelle vicinanzeoppure lontano dalla madre. Cosi', allo stesso

(AGI) - Londra, 17 dic. - Ci sono muggiti e muggiti,evidentemente. Cosi' nel Regno Unito l'Universita' diNottingham, in collaborazione con la Queen Mary University diLondra, ha passato quasi due anni a registrare e ad analizzarei versi di centinaia di mucche delle fattorie delNottinghamshire, arrivando a decodificare - cosi' sostengonoora i ricercatori - i diversi tipi di muggito. Innanzi tutto, il rapporto con i vitelli: le mucche,emetterebbero due diversi tipi di suono di richiamo per i loropiccoli a seconda che il piccolo si trovi nelle vicinanzeoppure lontano dalla madre.

Cosi', allo stesso tempo, i vitelliemetterebbero un suono tutto particolare quando sono affamati eintendono succhiare il latte dalle mammelle. I muggiti sono stati registrati digitalmente per dieci mesie poi analizzati per quasi un anno. La ricercatrice MonicaPadilla de La Torre, una delle responsabili del progetto, haspiegato alla stampa britannica come sia anche possibilerintracciare le caratteristiche "individuali" dei muggiti dellemucche. Ognuna avrebbe un suo timbro di suono e, all'internodei modelli individuati, esistono molte variazioni da mucca amucca. (AGI) Gby/Sar.