Gb: progetto tunnel sotto Stonehenge, proseguono le proteste

(AGI) - Londra, 25 feb. - Proseguono le proteste nel RegnoUnito per il tunnel stradale in progetto nell'area diStonehenge, infrastruttura che dovrebbe essere costruitaproprio al di sotto dell'area archeologica che ospita ilcircolo megalitico piu' famoso al mondo. Una petizione e' statalanciata e ieri e' stata la volta di una piccola manifestazionea Londra, alla quale si e' unito anche lo storico britannicoTom Holland, che e' anche un noto divulgatore televisivo. "Ilprimo ministro David Cameron sta sacrificando Stonehengesull'altare delle elezioni", ha detto Holland, riferendosi alleprossime politiche in programma per il 7 maggio.

(AGI) - Londra, 25 feb. - Proseguono le proteste nel RegnoUnito per il tunnel stradale in progetto nell'area diStonehenge, infrastruttura che dovrebbe essere costruitaproprio al di sotto dell'area archeologica che ospita ilcircolo megalitico piu' famoso al mondo. Una petizione e' statalanciata e ieri e' stata la volta di una piccola manifestazionea Londra, alla quale si e' unito anche lo storico britannicoTom Holland, che e' anche un noto divulgatore televisivo. "Ilprimo ministro David Cameron sta sacrificando Stonehengesull'altare delle elezioni", ha detto Holland, riferendosi alleprossime politiche in programma per il 7 maggio. Nell'ultimopiano infrastrutturale da 15 miliardi di sterline (circa 20miliardi di euro) proposto dal governo di coalizione fraconservatori e liberaldemocratici c'e' anche quel breve tunnelsulla strada A303, subito contestato dagli ambientalisti edalla Stonehenge Alliance - l'organizzazione di tutela del sito- in quanto considerato dannoso per tutta l'area. Leassociazioni hanno promesso proteste e manifestazioni "pertutta l'estate". (AGI) .