Fecondazione: Lombardia, recepiremo indicazioni Consiglio Stato

Fecondazione: Lombardia, recepiremo indicazioni Consiglio Stato
  ricerca ricercatori sangue provette analisi campione medicina - pixabay

Milano - "Appena verranno approvati i nuovi Lea nazionali porteremo in Giunta una delibera, presumibilmente a settembre, che recepira' anche le indicazioni ormai consolidate dei giudici amministrativi". Lo annuncia l'assessore al Welfare della regione Lombardia Giulio Gallera in merito alla sentenza del Consiglio di Stato che ha dichiarato illegittimo far pagare agli assistiti le procedure di fecondazione eterologa come era stato stabilito dalla regione Lombardia. L'intenzione, ha spiegato l'assessore, "e' redigere una delibera che abbia un preciso riferimento normativo e contestualmente recepisca le indicazioni ormai approdate all'ultimo grado della giustizia amministrativa. Leggendo la sentenza trovo, pero', 'curioso'" - ha concluso Gallera - "che i giudici amministrativi censurino la disparita' di trattamento tra le coppie che accedono alla fecondazione omologa e quelle che chiedono l'eterologa, solo perche' Regione Lombardia ha un sistema sanitario virtuoso e con un bilancio in attivo. Dunque, seguendo il ragionamento dei giudici, questa disparita' di trattamento sarebbe stata ritenuta corretta per tutte quelle Regione, la maggior parte, che hanno conti in dissesto". (AGI)