Fecondazione: dopo Consulta cambiate terapie nei centri

(AGI) - Roma, 9 lug. - Nella Relazione sulla fecondazioneassistita si evidenzia anche l'impatto della Sentenza dellaCorte Costituzionale sulla Legge 40 che ha prodotto profondemodifiche della legge e anche delle terapie messe in atto neivari centri italiani. "Si evidenzia una modificanell'applicazione delle procedure di PMA da parte deglioperatori rispetto al periodo antecedente alla sentenza dellaCorte Costituzionale 151/2009'' si legge. Nel dettaglio,spiegano i tecnici del Ministrero della Salute, ''Si osserva unaumento dei cicli da tecniche di scongelamento, esclusivamentedovuto ai cicli di scongelamento da embrioni, insieme ad unadiminuzione dei cicli delle

(AGI) - Roma, 9 lug. - Nella Relazione sulla fecondazioneassistita si evidenzia anche l'impatto della Sentenza dellaCorte Costituzionale sulla Legge 40 che ha prodotto profondemodifiche della legge e anche delle terapie messe in atto neivari centri italiani. "Si evidenzia una modificanell'applicazione delle procedure di PMA da parte deglioperatori rispetto al periodo antecedente alla sentenza dellaCorte Costituzionale 151/2009'' si legge. Nel dettaglio,spiegano i tecnici del Ministrero della Salute, ''Si osserva unaumento dei cicli da tecniche di scongelamento, esclusivamentedovuto ai cicli di scongelamento da embrioni, insieme ad unadiminuzione dei cicli delle tecniche a fresco, rispettoall'aumento costante di tali cicli negli anni precedenti''. Leprocedure di scongelamento e congelamento aumentano per gliembrioni e diminuiscono per gli ovociti. Le gravidanze vannodal 17,6% nel 2011 al 18,9% nel 2012 rispetto agliscongelamenti da embrioni, e dal 14% nel 2011 al 15,4% nel 2012rispetto agli scongelamenti da ovociti. Per tutte le tecnichedi scongelamento aumenta il numero dei nati vivi, da 924 nel2011 a 1138 nel 2012. (AGI).