Farmaci: Aifa, nel 2015 sale consumo medio, 1,8 dosi al giorno

(AGI) - Roma, 21 giu. - Sale leggermente il consumo dei farmaci in Italia. Nel 2...

(AGI) - Roma, 21 giu. - Sale leggermente il consumo dei farmaci in Italia. Nel 2015 le dosi di medicinali consumate al giorno ogni 1.000 abitanti sono state 1.791: considerando anche i consumi in ospedale, in media ogni cittadino italiano, inclusi i bambini, ha assunto al giorno circa 1,8 dosi di farmaco, contro le 1,7 dosi dell'anno precedente. Lo sottolinea l'Aifa nel rapporto annuale Osmed sul consumo dei farmaci. Il 70,8% delle dosi e' stato erogato a carico del Servizio Sanitario Nazionale, mentre il restante 29,2% e' relativo a dosi di medicinali acquistati direttamente dal cittadino (acquisto privato di classe A, classe C con ricetta e automedicazione). Per quanto riguarda l'assistenza territoriale complessiva, pubblica e privata, sono state dispensate 1,9 miliardi di confezioni, in aumento rispetto all'anno precedente del +0,1%. Tale andamento e' determinato principalmente dall'aumento delle confezioni dei farmaci di classe A acquistate privatamente dal cittadino (+2,1%) e dei farmaci di automedicazione (+0,8%), bilanciato da una riduzione delle confezioni erogate in assistenza convenzionata (-0,2%) e delle confezioni dei farmaci in classe C con ricetta (-0,8%). Nell'ambito dell'assistenza convenzionata, ogni italiano ha consumato in media poco piu' di una dose al giorno, in lieve aumento rispetto all'anno precedente del +1,7%. Il numero di prescrizioni e' diminuito del -2,2% rispetto allo scorso anno e ha toccato i 596 milioni di ricette. Per quanto riguarda le strutture sanitarie pubbliche, sono state erogate 154,1 dosi di farmaci al giorno ogni 1000 abitanti, in aumento del +2,2% rispetto all'anno precedente. (AGI)
.