Eterologa: a Milano dissequestrati embrioni in clinica Antinori

(AGI) - Roma, 24 set. - Il Tribunale di Milano, XII sezionepenale, ha disposto con una sentenza pubblicata oggi, ildissequestro degli ovuli crio-conservati ed embrioni nellaclinica Matris di Severino Antinori. Il provvedimento, dunque,"annulla il decreto di sequestro probatorio emesso dal pubblicoministero" lo scorso 31 luglio e "ordina la restituzioneall'avente diritto di quanto in sequestro", ovuli ed embrioni. A seguito dell'ispezione dei Nas e del sequestro dispostodalpubblico ministero, infatti, a partire dal primo agosto scorso,Antinori non aveva piu' potuto disporre del materiale e avevadunque dovuto interrompere le procedure di fecondazioneeterologa.

(AGI) - Roma, 24 set. - Il Tribunale di Milano, XII sezionepenale, ha disposto con una sentenza pubblicata oggi, ildissequestro degli ovuli crio-conservati ed embrioni nellaclinica Matris di Severino Antinori. Il provvedimento, dunque,"annulla il decreto di sequestro probatorio emesso dal pubblicoministero" lo scorso 31 luglio e "ordina la restituzioneall'avente diritto di quanto in sequestro", ovuli ed embrioni. A seguito dell'ispezione dei Nas e del sequestro dispostodalpubblico ministero, infatti, a partire dal primo agosto scorso,Antinori non aveva piu' potuto disporre del materiale e avevadunque dovuto interrompere le procedure di fecondazioneeterologa. Nel dispositivo della sentenza si legge che, allo statoattuale, non sussistono dati oggettivi a sostegno della tesisecondo la quale Severino Antinori avrebbe "realizzato,organizzato o pubblicizzato la commercializzazione di gameti odi embrioni". Per questa ragione, "il decreto impugnato vaannullato per difetto dei presupposti e requisiti e tuttoquanto in sequestro va restituito all'avente diritto". "Siamomolto contenti - ha commentato Antinori all'Agi - perche'consideravamo ingiusto il provvedimento di sequestro e perche'con questa sentenza trionfano la ponderatezza e la verita'. Dadomani - ha concluso - potremo ricominciare ad effettuare lafecondazione eterologa, dando cosi' risposta alle tante coppieche si sono rivolte a noi all'indomani della sentenza dellaCorte costituzionale". (AGI) Rm9/Gav.