Energie rinnovabili: accordo F2i-Edison-Edf, nasce terzo operatore

(AGI) - Milano, 31 lug. - F2i, Edison ed Edf Energies Nouvelleshanno stipulato un accordo che portera' alla nascita del terzooperatore nel settore delle energie rinnovabili in Italia e checontrollera' circa 600 Mw di capacita' (prevalentemente eolica)a seguito dell'accorpamento degli impianti di Edison ed Edf.L'operazione prevede la costituzione di una societa' in cui F2iavra' il 70% e una holding partecipata da Edison ed Edf il 30%.Edison avra' l'83% della holding, Edf il 17%. Contestualmenteverra' costituita una nuova societa' del gruppo Edf chefornira' i servizi di Operation & maintenance. Il nuovo polo

(AGI) - Milano, 31 lug. - F2i, Edison ed Edf Energies Nouvelleshanno stipulato un accordo che portera' alla nascita del terzooperatore nel settore delle energie rinnovabili in Italia e checontrollera' circa 600 Mw di capacita' (prevalentemente eolica)a seguito dell'accorpamento degli impianti di Edison ed Edf.L'operazione prevede la costituzione di una societa' in cui F2iavra' il 70% e una holding partecipata da Edison ed Edf il 30%.Edison avra' l'83% della holding, Edf il 17%. Contestualmenteverra' costituita una nuova societa' del gruppo Edf chefornira' i servizi di Operation & maintenance. Il nuovo polo delle rinnovabili - informa una nota -contribuira' alla crescita e al consolidamento del settorefacendo leva sulle competenze industriali di Edison, nellagestione e ottimizzazione della produzione elettrica da diversetecnologie, assieme a quelle di EDF Energies Nouvelles nelleattivita' di Operation & Maintenance (O&M). F21 agira' comepartner strategico e investitore istituzionale di lungoperiodo, con una consolidata esperienza nel settore delleenergie rinnovabili. Edison ritirera' a prezzo fisso tuttal'energia prodotta dal nuovo polo delle rinnovabiliottimizzandola poi con il proprio portafoglio produttivo,mentre la management company svolgera' l'attivita' di O&M degliimpianti garantendone le performance tecniche e ladisponibilita'. Questo approccio - si afferma - permettera' dibeneficiare delle competenze industriali e operative gia'esistenti e ridurra' i rischi di mercato e operativi dellanuova societa'. In base ai principi contabili internazionali invigore dall'1 gennaio 2014 e alla governance definita, Edisonconsolidera' integralmente il nuovo polo delle rinnovabili conun impatto positivo sulla posizione finanziaria netta delgruppo e sulla leva finanziaria. L'operazione consente divalorizzare le competenze professionali esistenti e diconfermare gli attuali livelli occupazionali, in linea con lepolitiche di Edison e F2i. Il closing e' previsto entro la finedell'anno. (AGI) .