Ecco le 12 regole per un internet più sicuro

Roma – In rete tieni sempre la testa collegata: questo il consiglio "dai giovani per i giovani" che arriva da oltre 1.000 studenti di 21 scuole italiane nel Safer internet day. Il progetto curato dalla Fondazione Mondo digitale in collaborazione con Microsoft Italia, ha coinvolto gli studenti nella realizzazione di un Manifesto per la sicurezza su Internet. "Lo smartphone è uno strumento non un prolungamento del tuo corpo. Impara spegnerlo", "Prima di rispondere agli sconosciuti, pensaci": sono solo due delle 12 regole d'oro contenute nel manifesto che punta a proteggere i più giovani da stalking, truffe online e cyberbullismo.

“Il problema della sicurezza esiste a diversi livelli – ha commentato Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia - ma sicuramente la tutela dei più giovani è prioritaria, soprattutto in considerazione del fatto che rappresentano ormai un’importante fetta dell’utenza di internet. Sono nativi digitali, hanno quindi un rapporto preferenziale con le nuove tecnologie, trascorrono in media più di due ore al giorno online, chattando e condividendo informazioni in rete, ma spesso non hanno le conoscenze basilari per difendersi dai possibili pericoli". E’ importante – ha continuato Cavallero –" che la formazione parta dalla scuola, intesa nel senso più ampio di luogo di crescita, di incontro e confronto principale tra gli adolescenti”.