Ecco iPhone 7 Apple, impermeabile e "Taptic Engine"

Il nuovo 'melafonino' pesa leggermente meno del suo predecessore, non ha più il vecchio pulsante fisico 'home' ma uno dotato di un meccanismo che risponde all'utente con una vibrazione e non col solito 'click' automatico

Ecco iPhone 7 Apple, impermeabile e "Taptic Engine"
  Apple iPhone 7 (Afp)

Roma - Il design e' quello del suo predecessore, ma gli amanti dell'iPhone troveranno nel nuovo modello di casa Apple molte caratteristiche tali da giustificare l'attesa per il suo lancio. Dettagli tecnici a parte, oltre ai requisiti gia' consolidati dai precedenti modelli, quello che salta subito all'occhio nel nuovo iPhone 7 e' il tasto Home: il melafonino infatti che pesa leggermente meno rispetto al suo predecessore, non ha piu' il vecchio pulsante fisico ma uno dotato del "Taptic Engine" ossia un tipo di meccanismo che risponde all'utente con una vibrazione e non con il solito 'click' automatico. I bene informati sostengono che questo nuovo 'feeling' tattile verra' molto ricercato anche in futuro. Seconda novita': non piu' patemi d'animo se si rovescia un bicchiere d'acqua sul tavolo.

L'iPhone 7 e' infatti impermeabile: questo non significa che sia possibile fare un bagno in piscina portandosi il telefono dietro ma che la peculiarita' del water resistant fara' si' che non succeda nulla qualora debba bagnarsi in modo accidentale. Ma la vera novita' dell'ultimo nato di casa Cupertino e' la doppia fotocamera: alla camera principale grandangolare, 28 mm equivalenti, viene affiancata una camera aggiuntiva che serve per catturare foto con ingrandimento di 2x (56 mm). In questo modo, viene consentita un'apertura piu' ampia grazie alla maggior quantita' di luce catturata dal sensore mentre la cam frontale permette inoltre di migliorare la qualita' delle videochiamate. Notevole anche la velocita' di scatto. Rispetto al modello 6, l'iPhone 7 prevede due speaker stereo: uno collocato, come in passato, nel bordo basso mentre il secondo e' all'interno della capsula auricolare: ne beneficia la qualita' del suono, con la sensazione di ascoltarlo in stereofonia. Va inoltre notata un'altra caratteristica innovativa, quella della scomparsa dello jack da 3.5 mm. Si potra' ascoltare l'audio lo stesso con le tradizionali EarPods (che ora prevedono un connettore lightning), con un adattatore jack (insomma con le vecchie cuffie) e con qualsiasi cuffia bluetooth.

A questo proposito, Apple ha fatto sapere di avere sviluppato un nuovo chip, il W1, per le AirPods, che promettono una grandissima facilita' d'uso. E se la batteria promette due ore di autonomia in piu' per il modello 7 e di un'ora per il modello Plus, Apple ha esteso i tagli di memoria: si parte ora da 32 GB e si sale fino a 256 GB (e' la prima volta sull'iPhone), acquistando in tal modo un GB di memoria RAM in piu'. Infine, dal punto di vista estetico, il nuovo prodotto della Mela rosicata e' disponibile, tra le altre, in due tonalita' diverse di nero. Una e' opaca come tradizionalmente lo e' per i telefonini, quella nuova e' il "jet black", ossia il nero lucido che al tatto puo' sembrare di vetro ma e' invece di un tipo di alluminio finemente lavorato. Infine i prezzi: per l'Italia sono leggermente aumentati ma cio' non sembrerebbe costituire un problema a giudicare dai primi ordinativi che sono andati a ruba. (AGI)