Ebola: Boldrini, bene aspettativa per chi porta aiuti

(AGI) - Roma, 9 dic. - Il diffondersi di ebola ha animato inItalia "un dibattito pubblico molto povero e che manca di unavisione". Cosi' Laura Boldrini, presidente della Camera, nelcorso del convegno 'Ebola, gli italiani sfidano la paura',organizzato a Montecitorio. L'attenzione principale, haricordato, e' stata posta "sui rischi e sulle misure dicontrasto, ma non c'e' stata un'analisi approfondita di questofenomeno, di come si e' sviluppato. Qualcuno e' arrivato a direche l'Italia, per proteggersi, deve interrompere l'operazione'Mare nostrum'. E' stato detto anche questo, nel nostrodibattito pubblico". La presidente ha anche sottolineato

(AGI) - Roma, 9 dic. - Il diffondersi di ebola ha animato inItalia "un dibattito pubblico molto povero e che manca di unavisione". Cosi' Laura Boldrini, presidente della Camera, nelcorso del convegno 'Ebola, gli italiani sfidano la paura',organizzato a Montecitorio. L'attenzione principale, haricordato, e' stata posta "sui rischi e sulle misure dicontrasto, ma non c'e' stata un'analisi approfondita di questofenomeno, di come si e' sviluppato. Qualcuno e' arrivato a direche l'Italia, per proteggersi, deve interrompere l'operazione'Mare nostrum'. E' stato detto anche questo, nel nostrodibattito pubblico". La presidente ha anche sottolineato comedi ebola ci sia accorti solo "quando i primi occidentali sonostati colpiti da questa epidemia. Allora come per incanto cisiamo accorti che in quei Paesi erano migliaia le persone chestavano morendo, come e' successo con l'Isis: per anni c'e' unconflitto, ci sono elementi terzi che operano in quelterritorio - in Siria - poi ci si accorge che tutto questoaccade quando il primi occidentale viene decapitato. E' lastessa identica dinamica". Mentre il virus ebola si e' diffusoanche a causa dello scarso livello della sanita' pubblica neipaesi colpiti nei quali bisogna ripensare il modello disviluppo. Laura Boldrini ha ringraziato quanti, italiani,operano nelle zone colpite: "l'Italia che vogliamo celebrare e'diversa, sfida la paura". "E' importante esprimere lagratitudine delle istituzioni a questa Italia, a questioperatori che rappresentano il nostro Paese in zone a rischio;raramente questa Italia appare, ma e' un'Italia che c'e' anchese non si vede". Nella legge di stabilita', ha ricordato lapresidente della Camera, "e' stato discusso e approvato unemendamento per garantire l'aspettativa a tutti quelli chechiedono di lavorare per Ebola". L'Unione europea ha chiesto difare di piu' per contrastare questa malattia e questo significache "bisogna inviare almeno 5mila medici nei Paesi colpiti daebola, una sollecitazione a cui con la norma della legge distabilita' vogliamo rispondere positivamente". (AGI).