Doodle celebra Clara Rockmore, la regina del theremin

Doodle celebra Clara Rockmore, la regina del theremin
 Google doodle Clara Rockmore

Roma - Clara Rockmore fa musica pizzicando l'aria. Per averne un'idea basta seguire le istruzioni sul Doodle di oggi, che permette di 'suonare' in tre semplici mosse il theremin per celebrare i 105 anni dalla nascita della musicista lituana. Eseguendo correttamente l'esercizio si saprà qualcosa di piu' della 'regina' di questo strumento elettronico che prende il nome dal suo inventore, Leon Theremin. Si tratta di uno strumento musicale elettronico nel quale il suono è determinato dallo spostamento delle mani dell'esecutore rispetto a due antenne che regolano le variazioni di altezza e di intensità. E' considerato molto difficile da suonare proprio perché lo si suona senza toccarlo, quindi senza riferimenti visibili alla posizione relativa delle due mani.

Clara, una virtuosa del violino (fu ammessa a 5 anni al Conservatorio di San Pietroburgo, la piu' giovane allieva di sempre) fu costretta a smettere di suonarlo per problemi di salute, e prese lezioni di theremin negli Stati Uniti direttamente dal suo inventore. Fu cosi' che grazie alla sua passione e immensa cultura musicale riusci' a elevare il theremin da strumento usato prevalentemente dall'industria cinematografica a elemento per concerti classici. E arrivo' addirittura a esibirsi con enorme successo di pubblico alla New York Philarmonic.

Il Doodle interattivo in perfetto stile Art Deco è il risultato di un grande lavoro di squadra: l'ideatore Robison Wood ha lavorato con il designer Kevin Burke avvalendosi del supporto dei due ingegneri Will Knowles e Kris Hom. Gli effetti sonori sono stati realizzati invece dal tecnico del suono Manuel Clement. Knowles ha spiegato che il primo tentativo di ricreare il suono del theremin è stato abbastanza semplice, grazie a un oscillatore singolo che produce un'onda a una frequenza prestabilita. Ma Knowles e il suo team sono voluti andare oltre cercando di ricreare anche una qualità del suono all'altezza della Rockmore. "Per far questo", ha spiegato, "abbiamo lavorato con l'esperto di theremin Mark Goldstein: il suo contributo e' stato essenziale per avere frequenze e vibrazioni scorrevoli che riuscivano a simulare lo stile di Clare Rockmore in modo magistrale". E hanno anche usato dei filtri per ottenere "un suono piu' morbido, piu' invecchiato".

Tornando al theremin e al suo impiego nell'industria del cinema, e' stato utilizzato in numerose colonne sonore: nei film 'La moglie di Frankenstein' di James Whale, 'Io ti salverò' di Alfred Hitchcock e 'Ultimatum alla Terra' di Robert Wise, oltre che in 'Qualcuno volo' sul nido del cuculo' (nella scena finale). Ma anche nella sigla iniziale dei cartoni animati di Scooby Doo e per il tema della serie poliziesca 'L'ispettore Barnaby'. A sperimentare le potenzialita' del theremin anche Michael Jackson, che ne ha fatto largo uso in 'Thriller' (1984). (AGI)