Disoccupazione: Prometeia, lento recupero nei prossimi anni

(AGI) - Bologna, 11 lug. - Disoccupazione a livelli record,pari a 3 milioni e 220mila persone con un lento recupero neiprossimi anni (tasso al 11.4% nel 2017) che, comunque, nonportera' l'Italia ai livelli pre-crisi economica: e' quantoemerge dal rapporto trimestrale Prometeia sulle prospettive dibreve-medio termine dell'economia italiana presentato questamattina a Bologna. A fronte dei quasi 2 milioni di unita' dilavoro (1 milione di posizioni lavorative) perse dal 2007, neiprossimi tre anni, stima Prometeia, se ne potranno recuperareassai meno della meta', cosi' che la disoccupazione scendera'dagli oltre 3 milioni e 220mila

(AGI) - Bologna, 11 lug. - Disoccupazione a livelli record,pari a 3 milioni e 220mila persone con un lento recupero neiprossimi anni (tasso al 11.4% nel 2017) che, comunque, nonportera' l'Italia ai livelli pre-crisi economica: e' quantoemerge dal rapporto trimestrale Prometeia sulle prospettive dibreve-medio termine dell'economia italiana presentato questamattina a Bologna. A fronte dei quasi 2 milioni di unita' dilavoro (1 milione di posizioni lavorative) perse dal 2007, neiprossimi tre anni, stima Prometeia, se ne potranno recuperareassai meno della meta', cosi' che la disoccupazione scendera'dagli oltre 3 milioni e 220mila attuali a 2 milioni e 900 milaalla fine del 2017 pari all'11.4 per cento delle forze dilavoro. Praticamente, si stima nel rapporto, solo il settoredei servizi privati sara' in grado di aumentare l'occupazionel'unico che al termine dell'orizzonte di previsione (al 2017)avra' piu' occupati rispetto al 2007. Per tutti gli altrisettori il bilancio sara' negativo; particolarmente pesante peril settore industriale, che avra' perso circa 800 mila unita'di lavoro, ma anche per le costruzioni (-400 mila) e lepubbliche amministrazioni (-300 mila) le perdite saranno ancoraingenti. .