Camera: Boldrini, al via Commissione per Internet Bill of rights

(AGI) - Roma, 22 lug. - Prende il via la Commissione di studiopromossa dalla Presidente della Camera dei deputati, LauraBoldrini, per elaborare principi e linee guida in tema digaranzie, diritti e doveri per l'uso di Internet. Lo riferisceuna nota di Montecitorio. L'iniziativa fa seguito ad alcuniincontri e seminari svolti proprio alla Camera dei deputati suquesti temi. Anche in ambito internazionale vi sono statirecentemente significativi interventi al riguardo, tra cui adesempio l'approvazione in Brasile della legge cosiddetta "MarcoCivil" nell'aprile scorso, le sentenze della Corte di Giustiziadell'Unione europea dell'8 aprile e del

(AGI) - Roma, 22 lug. - Prende il via la Commissione di studiopromossa dalla Presidente della Camera dei deputati, LauraBoldrini, per elaborare principi e linee guida in tema digaranzie, diritti e doveri per l'uso di Internet. Lo riferisceuna nota di Montecitorio. L'iniziativa fa seguito ad alcuniincontri e seminari svolti proprio alla Camera dei deputati suquesti temi. Anche in ambito internazionale vi sono statirecentemente significativi interventi al riguardo, tra cui adesempio l'approvazione in Brasile della legge cosiddetta "MarcoCivil" nell'aprile scorso, le sentenze della Corte di Giustiziadell'Unione europea dell'8 aprile e del 13 maggio 2014, laRaccomandazione del Consiglio d'Europa anch'essa dell'aprilescorso. Tutto cio' si aggiunge naturalmente alle molteiniziative provenienti dalla societa' civile che in questiultimi anni si sono mosse nella direzione della elaborazione diun vero e proprio "Internet Bill of rights". A far parte della Commissione di studio sono stati chiamatideputati attivi sui temi dell'innovazione tecnologica e deidiritti fondamentali, studiosi ed esperti, tra cui il professorStefano Rodota', operatori del settore e rappresentanti diassociazioni. Le proposte che la Commissione elaborera' sarannosottoposte ad una consultazione pubblica per assicurare unapartecipazione piu' larga possibile alla definizione di untesto finale. I primi risultati saranno sottoposti altresi'all'attenzione dei partecipanti alla riunione interparlamentaresui diritti fondamentali che si terra' proprio alla Camera il13 e 14 ottobre 2014 nel corso del semestre di presidenzaitaliana del Consiglio dell'Unione europea e che vedra' lapartecipazione dei Parlamenti di tutti e 28 gli Stati membridell'Unione europea. Le conclusioni del lavoro dellaCommissione saranno quindi messe a disposizione delleCommissioni permanenti della Camera. La prima riunione dellaCommissione di studio si terra' a Montecitorio il prossimolunedi' 28 luglio. (AGI).