Archeologia: Mont'e Prama, torna alla luce statua pugilatore

(AGI) - Oristano, 25 set. - Nuova importante scoperta nel sitoarcheologico di Mont'e Prama, nelle campagne di Cabras inprovincia di Oristano, dov'e' tornata alla luce la statua di unaltro pugilatore. Le fattezze della statua, secondo gliarcheologici, richiama un bronzetto ritrovato a Sant'Antioco ese tale collegamento sara' confermato si potra' avere unriferimento in piu' per stabilire la datazione dei "Giganti",tuttora un enigma da risolvere. Nell'area degli scavi negliultimi giorni sono state riportate alla luce una decina ditombe e quello che si pensa fosse un camminamento nel calcare. Una di queste tombe nei

(AGI) - Oristano, 25 set. - Nuova importante scoperta nel sitoarcheologico di Mont'e Prama, nelle campagne di Cabras inprovincia di Oristano, dov'e' tornata alla luce la statua di unaltro pugilatore. Le fattezze della statua, secondo gliarcheologici, richiama un bronzetto ritrovato a Sant'Antioco ese tale collegamento sara' confermato si potra' avere unriferimento in piu' per stabilire la datazione dei "Giganti",tuttora un enigma da risolvere. Nell'area degli scavi negliultimi giorni sono state riportate alla luce una decina ditombe e quello che si pensa fosse un camminamento nel calcare. Una di queste tombe nei giorni scorsi era stata profanata daitombaroli, portando alla luce il delicato problema dellasicurezza dell'area. Il furto ha causato polemiche e prese diposizione per la mancanza di un adeguato servizio diguardiania. Il e' stato risolto inizialmente con l'ausilio diun servizio di vigilanza pagato per due giorni dall'archeologoRaimondo Zucca e di cui successivamente si e' fatta caricol'Universita' di Sassari. (AGI) .