Apple: su Ipad corsi per insegnanti e discussioni fra studenti

(AGI) - Roma - Apple ha annunciato degli aggiornamentiin iTunes U: ora studenti e insegnanti possono contare sunuovi, fantastici strumenti per creare e utilizzare contenutididattici sull'iPad. A partire dall'8 luglio, gli insegnantiche usano l'app iTunes U gratuita potranno, per la prima volta,creare, modificare e gestire interi corsi direttamentesull'iPad, mentre gli studenti potranno collaborare in nuovimodi innovativi, per esempio avviando discussioni di classe efacendo domande direttamente dall'iPad. "L'istruzione e' dasempre al centro del DNA di Apple, e iTunes U e' una risorsainestimabile per insegnanti e studenti," ha dichiarato Eddy

Apple: su Ipad corsi per insegnanti e discussioni fra studenti

(AGI) - Roma, 30 giu. - Apple ha annunciato degli aggiornamentiin iTunes U: ora studenti e insegnanti possono contare sunuovi, fantastici strumenti per creare e utilizzare contenutididattici sull'iPad. A partire dall'8 luglio, gli insegnantiche usano l'app iTunes U gratuita potranno, per la prima volta,creare, modificare e gestire interi corsi direttamentesull'iPad, mentre gli studenti potranno collaborare in nuovimodi innovativi, per esempio avviando discussioni di classe efacendo domande direttamente dall'iPad. "L'istruzione e' dasempre al centro del DNA di Apple, e iTunes U e' una risorsainestimabile per insegnanti e studenti," ha dichiarato EddyCue, Senior Vice President Internet Software and Services diApple. "iTunes U offre una straordinaria selezione di materialididattici per gli utenti in ogni parte del mondo. Ora, con lapossibilita' di gestire e condividere in modo ottimale icontenuti didattici, l'apprendimento diventa ancora piu'personalizzato sull'iPad." Con i nuovi aggiornamenti in-app periTunes U, gli insegnanti possono creare interi corsi sull'iPad,aggiungendo contenuti e materiali didattici direttamente daiWork, iBooks Author o una delle oltre 75.000 app didattichedisponibili per l'iPad. Grazie alla fotocamera integrata, gliinsegnanti possono anche scattare foto e registrare video perintegrare contenuti reali nei loro corsi rendendo cosi'disponibili per gli studenti materiali piu' rilevanti in unistante. (AGI).