Antitrust: nei mercati digitali tendenza verso nuovi monopoli

Antitrust: nei mercati digitali tendenza verso nuovi monopoli
 Giovanni Pitruzzella presidente Antitrust (Agf)

Roma - "La tendenza nei mercati digitali e' verso la creazione di nuovi monopoli, perche' l'innovatore di successo puo' sfruttare i vantaggi derivanti dalle economie di scala, dalle esternalita' di rete, dalla possibilita' di conquistare consumatori in una dimensione globale". E' l'allarme lanciato dal presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, nel corso della relazione annuale al Parlamento. "I nuovi monopolisti - ha spiegato Pitruzzella - hanno portato alla societa' il beneficio dell'innovazione ma c'e' il rischio che poi utilizzino il loro potere di mercato per impedire che altri innovino oppure per sfruttare il consumatore". I nuovi mercati digitali, ha osservato ancora il presidente dell'Antitrust, "sono animati da un'innovazione distruttiva. L'innovazione disruptive - ha proseguito - e' quella che destabilizza e cambia drasticamente i mercati, segnando una fase di discontinuita' nella loro evoluzione. Non si tratta di miglioramenti tecnologici incrementali, regolari e prevedibili, ma di scoperte rivoluzionarie, di prodotti, processi produttivi ma anche modelli di business, che portano a cambiamenti inaspettati nel modo di produrre e di organizzare gli scambi e le catene del valore". (AGI)