Ambiente: Marino, a Roma 300 siti potenzialmente inquinanti

(AGI) - Roma, 14 set. - A Roma esistono circa 300 sitiinquinati potenzialmente in grado di contaminare le faldeacquifere. E' quanto ha affermato il sindaco della capitale,Ignazio Marino, in apertura di Aqua 2015, congressointernazionale di idrogeologia che per prima volta si svolge inItalia, all'universita' La Sapienza. "Presso il Serviziobonifica siti inquinati e geologia ambientale di Roma sonoistruiti piu' di 290 casi di siti potenzialmente contaminantiche spesso interessano anche le acque sotterranee", e "questoe' tanto piu' importante in considerazione del fatto che inpiena area urbana di Roma esistono molti utenti che

(AGI) - Roma, 14 set. - A Roma esistono circa 300 sitiinquinati potenzialmente in grado di contaminare le faldeacquifere. E' quanto ha affermato il sindaco della capitale,Ignazio Marino, in apertura di Aqua 2015, congressointernazionale di idrogeologia che per prima volta si svolge inItalia, all'universita' La Sapienza. "Presso il Serviziobonifica siti inquinati e geologia ambientale di Roma sonoistruiti piu' di 290 casi di siti potenzialmente contaminantiche spesso interessano anche le acque sotterranee", e "questoe' tanto piu' importante in considerazione del fatto che inpiena area urbana di Roma esistono molti utenti che usano leacque dei propri pozzi per scopi domestici", ha spiegatoMarino, ricordando la realizzazione della "nuova 'CartaIdrogeologica di Roma'", risultato del censimento degli "oltre100 pozzi per acqua del Servizio Giardini, per verificarnel'ubicazione e l'accessibilita' e cominciare un monitoraggioperiodico delle acque di falda per mezzo del nostro personalequalificato. Avere a disposizione uno strumento come la nuovaCarta Idrogeologica - ha concluso il sindaco - sara' di sicuroutile perche' l'amministrazione possa dare ai cittadini unarisposta pronta ed efficace". (AGI).