Ambiente: Galletti, effetto serra e' priorita' semestre Ue

(AGI) - Bruxelles, 9 set. - L'allarme lanciato dall'Onu sulriscaldamento climatico riporta l'attenzione su un tema che e'anche "una priorita' dell'agenda ambiente del semestreitaliano" di presidenza Ue: come ha ricordato il ministrodell'Ambiente Gianluca Galletti, a Bruxelles per una conferenzasulla biodiversita', "anche questo tema e' strettamente legatoalla riduzione di CO2, quindi ai cambiamenti climatici".Galletti ha ricordato le prossime scadenze: "avremo unariunione informale assieme ai colleghi ministri dell'Energia il6 ottobre e poi una riunione a meta' ottobre per preparare ildocumento da mandare ai capi di Stato e di governo". Al verticedi

(AGI) - Bruxelles, 9 set. - L'allarme lanciato dall'Onu sulriscaldamento climatico riporta l'attenzione su un tema che e'anche "una priorita' dell'agenda ambiente del semestreitaliano" di presidenza Ue: come ha ricordato il ministrodell'Ambiente Gianluca Galletti, a Bruxelles per una conferenzasulla biodiversita', "anche questo tema e' strettamente legatoalla riduzione di CO2, quindi ai cambiamenti climatici".Galletti ha ricordato le prossime scadenze: "avremo unariunione informale assieme ai colleghi ministri dell'Energia il6 ottobre e poi una riunione a meta' ottobre per preparare ildocumento da mandare ai capi di Stato e di governo". Al verticedi ottobre, infatti, secondo gli auspici di Galletti "ci sara'una decisione formale e speriamo un accordo virtuoso di tuttal'Europa per la riduzione delle emissioni di CO2 da portareprima a Lima, alla conferenza di dicembre, e poi speriamo nellaconferenza decisiva di Parigi 2015 dove dovrebbe esseresottoscritto un documento da tutti i paesi del mondo". (AGI).