Ambiente: 16 finalisti ECO Courts Awards su pratiche risparmio

(AGI) - Roma, 1 lug. - Sono 16 i progetti finalisti, su 80candidature, per gli "ECO Courts Awards", il concorso perpremiare le migliori pratiche di risparmio degli utenti dellaweb community "Cortili Ecologici". Hanno aderito singoliutenti, famiglie, condomini e altre comunita' di cittadini (intotale oltre 4000 utenti). Il progetto sostenuto dallaCommissione Europea, e' stato promosso da vari soggetti qualiil Comune di Padova, Coop, Finabita, Legacoop, Regione Toscanae Regione Emilia Romagna. Rivolto a comunita' fisiche (comefamiglie, gruppi di interesse e condomini) e virtuali (singolio soggetti collettivi) unite per adottare buone abitudini e

(AGI) - Roma, 1 lug. - Sono 16 i progetti finalisti, su 80candidature, per gli "ECO Courts Awards", il concorso perpremiare le migliori pratiche di risparmio degli utenti dellaweb community "Cortili Ecologici". Hanno aderito singoliutenti, famiglie, condomini e altre comunita' di cittadini (intotale oltre 4000 utenti). Il progetto sostenuto dallaCommissione Europea, e' stato promosso da vari soggetti qualiil Comune di Padova, Coop, Finabita, Legacoop, Regione Toscanae Regione Emilia Romagna. Rivolto a comunita' fisiche (comefamiglie, gruppi di interesse e condomini) e virtuali (singolio soggetti collettivi) unite per adottare buone abitudini esoluzioni intelligenti per risparmiare energia, acqua e rifiutidomestici riducendo le spese di casa, il progetto ha il suopunto di forza nel concetto e nella pratica dell'agire comune edell'impegno collettivo (info su www.cortiliecologici.it ). Partito piu' di un anno fa e andato avanti per step progressiviha consentito la compilazione di oltre 4600 piani di azione permigliorare le proprie pratiche ad opera di utenti della webcommunity ECO Courts e utenti del portale Coop www.e-coop.itcoinvolto nel progetto. Ora dalle 80 candidature si e' arrivatiai 16 finalisti e fra questi a novembre in un eventoorganizzato dal comune di Padova, capofila del progetto, sisceglieranno i vincitori. "Lo scopo che ci eravamo prefissisostenendo il progetto - spiega Francesco Russo, del settorepolitiche sociali di Coop - e' stato raggiunto: ovverosensibilizzare i cittadini sui temi del risparmio non soloattraverso un'azione informativa, ma soprattutto attraverso laconcretizzazione di azioni virtuose. Chi si e' registrato alsito ha scoperto come attuare un percorso possibile dimiglioramento delle proprie abitudini a partire anche dapiccoli accorgimenti". .