• Franceschini inaugura il cinema temporaneo di Amatrice

    11 aprile 2017, 10:30

    Il ministro: "Qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia".
    Il Ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini, si è recato ad Amatrice per inaugurare la sala cinema. All'evento, oltre al sindaco del paese reatino, Sergio Pirozzi, ha partecipato anche Francesco Rutelli, presidente dell'Associazione Nazionale delle Industrie Cinematografiche (Anica), che ha curato il processo di realizzazione della sala, e in particolare i rapporti con lo sponsor, l'agenzia di stampa nazionale cinese Xinhuanet, a testimonianza dell'intensificarsi dei rapporti di collaborazione tra l'industria audiovisiva italiana e quella cinese. 
  • Franceschini inaugura il cinema temporaneo di Amatrice

    11 aprile 2017, 10:30

    Il ministro: "Qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia".
    La sala cinema è temporaneamente ospitata dai locali del palazzetto dello sport, anch'esso danneggiato durante il sisma del 24 agosto, e appena riaperto dopo gli interventi di riqualificazione.
  • Franceschini inaugura il cinema temporaneo di Amatrice

    11 aprile 2017, 10:30

    Il ministro: "Qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia".
    Le apparecchiature installate presso il palazzetto saranno poi trasferite nel nuovo Cinema di Amatrice una volta ultimato.La sala sarà programmata, per i primi mesi, dai prodotti Rai Cinema e 01, in rappresentanza della quale all'inaugurazione di domani sarà presente l'amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco. In seguito anche le altre distribuzioni e produzioni metteranno a disposizione i loro film.
  • Franceschini inaugura il cinema temporaneo di Amatrice

    11 aprile 2017, 10:30

    Il ministro: "Qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia".
    La nuova sala cinema offrirà anche a due giovani del luogo l'opportunità di formarsi come proiezionisti, attività per la quale riceveranno un compenso garantito dal supporto della Società Italiana Autori ed Editori (Siae) e dal Centro Sperimentale di Cinematografia (Csc), che all'inaugurazione di domani saranno rispettivamente rappresentati dal direttore generale Gaetano Blandini e dal direttore generale Marcello Foti.
  • Franceschini inaugura il cinema temporaneo di Amatrice

    11 aprile 2017, 10:30

    Il ministro: "Qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia".
    "Aprire un cinema è sempre una cosa bella, e farlo ad Amatrice, seppure in una struttura provvisoria come questa, è un segnale importante perché innanzitutto consentirà alle persone di guardare anche dei film appena usciti nelle sale, ma anche perché qui l'obiettivo non è solo ricostruire le case, ma far tornare la vita, e dare alla popolazione delle occasioni sì di svago, ma che consentano anche un ritorno del turismo, e quindi una ripartenza dell'economia"."Anche per questo - ha aggiunto il ministro - abbiamo approvato una norma che mette a disposizione 4 milioni di euro per attività culturali come cinema, teatro, danza proprio nei comuni e per i comuni colpiti dal terremoto".