Yemen: raid su Sanaa e Sada, Houthi costretti ad arretrare

(AGI) - Sanaa, 27 mar. - I ribelli sciiti yemeniti stannoperdendo terreno in diverse parti dello Yemen, a causa deidanni subiti dalle loro basi militari per i raid aerei condottidalle forze saudite e alleate. I caccia sauditi e dei Paesialleati dell'operazione "Tempesta decisiva" hanno intensificatoi loro raid aerei tra giovedi' sera e l'alba tanto sullacapitale Sanaa che sulla provincia di Sada, roccaforte degliHouthi, colpendo in particolare le basi militari dei ribellisciiti. In particolare sono andate distrutte le basi militari deiseguaci dell'imam Abdel Malik al Houthi nel sud dello Yemen e i

(AGI) - Sanaa, 27 mar. - I ribelli sciiti yemeniti stannoperdendo terreno in diverse parti dello Yemen, a causa deidanni subiti dalle loro basi militari per i raid aerei condottidalle forze saudite e alleate. I caccia sauditi e dei Paesialleati dell'operazione "Tempesta decisiva" hanno intensificatoi loro raid aerei tra giovedi' sera e l'alba tanto sullacapitale Sanaa che sulla provincia di Sada, roccaforte degliHouthi, colpendo in particolare le basi militari dei ribellisciiti. In particolare sono andate distrutte le basi militari deiseguaci dell'imam Abdel Malik al Houthi nel sud dello Yemen e iribelli sciiti sono stati costretti a ritirarsi dopo scontri afuoco con le truppe dell'esercito yemenita fedeli al presidenteAbde Rabbo Mansur Hadi. Si registra anche un ammutinamento deisoldati della base militare di Taiz i quali si sono rivoltaticontro i loro ufficiali che invece sono fedeli al depostopresidente Ali Abdullah Saleh. Il presidente yemenita, Abde Rabbo Mansur Hadi, discutera'domani a Sharm el Sheikh con gli altri capi di Stato e digoverno dei Paesi arabi di un piano di aiuti per lo Yemenfinalizzato alla ricostruzione del paese. Il ministro degliEsteri yemenita, Riad Yasin, ha annunciato all'emittentetelevisiva al Jazeera, che domani Hadi chiedera' il sostegnodegli altri Paesi arabi anche dal punto di vista economico. Inparticolare spieghera' la situazione in cui versa il paesechiedendo maggiori aiuti e interventi da parte dei paesi dellaCoalizione che sta eseguendo i raid aerei contro i ribelli nelpaese. (AGI).