Yemen: Onu accusa i sauditi, "strage di donne e bambini"

(AGI) - Sanaa - Strage di donne e bambini, riuniti perfesteggiare un matrimonio e morti sotto un raid aereo dellacoalizione a   

(AGI) - Sanaa, 29 set. - Strage di donne e bambini, riuniti perfesteggiare un matrimonio e morti sotto un raid aereo dellacoalizione a guida saudita in Yemen: la denuncia arrivadall'Alto Commissariato Onu per i diritti dell'uomo, che staancora cercando di confermare il bilancio provvisorio di 130morti."Se le cifre sono cosi' alte come sembra, potrebbe essereil peggior e piu' letale episodio dall'inizio del conflitto",ha denunciato il portavoce, Rupert Colville, nel corso di unpunto stampa a Ginevra. La notizia del bombardamento era emersaieri, lunedi', riferita da fonti ufficiali locali e residenti.La strage e' avvenuta nel villaggio di Wahijah, vicino allacitta' portuale di Al-Mokha. La coalizione sunnita guidatadall'Arabia Saudita contro i ribelli sciiti del movimento degliHouthi nello Yemen ha negato qualsiasi coinvolgimento nelbombardamento. "La coalizione non ha condotto incursioni aereein quell'area negli ultimi tre giorni", ha dichiarato unportavoce alleato, generale Ahmed al-Assiri. "E' tuttocompletamente falso". Altre fonti a Riad hanno sollecitatol'apertura di un'inchiesta indipendente sulla vicenda,condannata tra gli altri dal segretario generale dell'Onu, BanKi-moon. "Grazie alle immagini satellitari siamo in grado didimostrare che non abbiamo sorvolato tale zona", hanno spiegatole fonti. Fin dall'inizio della campagna anti-Houthi, in marzo,le organizzazioni umanitarie hanno duramente criticato i raidaerei sunniti, che avrebbero colpito indiscriminatamente anchesiti privi di obiettivi a carattere militare.(AGI) .