Wikileaks: Assange chiede asilo alla Francia. No di Hollande

(AGI) - Parigi, 3 lug. - Una settimana dopo le ultimerivelazioni sullo spionaggio americano contro i vertici delloStato francese, il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, hachiesto asilo politico a Parigi in una lettera aperta alpresidente Francois Hollande pubblicata da Le Monde. Mal'Eliseo ha subito respinto la richiesta. "Solo la Francia si trova oggi nella condizione di offrirmila protezione necessaria contro quelle che sono solopersecuzioni politiche nei miei confronti", ha sottolineatoAssange nela lettera. "La mia vita e' in pericolo, e la miaintegrita', fisica e psicologica e', ogni giorno che passa, unpo'

(AGI) - Parigi, 3 lug. - Una settimana dopo le ultimerivelazioni sullo spionaggio americano contro i vertici delloStato francese, il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, hachiesto asilo politico a Parigi in una lettera aperta alpresidente Francois Hollande pubblicata da Le Monde. Mal'Eliseo ha subito respinto la richiesta. "Solo la Francia si trova oggi nella condizione di offrirmila protezione necessaria contro quelle che sono solopersecuzioni politiche nei miei confronti", ha sottolineatoAssange nela lettera. "La mia vita e' in pericolo, e la miaintegrita', fisica e psicologica e', ogni giorno che passa, unpo' piu' minacciata", ha dichiarato il 44enne australiano. "La Francia, accogliendomi - ha aggiunto Assange -compierebbe un gesto umanitario ma anche simbolico, mandando unincoraggiamento a tutti i giornalisti che nel mondo rischianola vita quotidianamente per permettere ai loro concittadini difare un passo in piu' verso la liberta'". Poche ore dopo la notizia dell'Eliso: il presidenteFrancois Hollande ha respinto la richiesta di asilo politico. .