Westminster approva: raid in Iraq gia' dalle prossime ore

(AGI) - Londra, 26 set. - La Gran Bretagna attacchera' icombattenti dello Stato Islamico. Il Parlamento di Westminsterha approvato con 524 voto favorevoli e 43 contrari la mozioneproposta dal governo di David Cameron. Il Regno Unito potra'ora procedere con i raid aerei in Iraq. Gli attacchi, secondola stampa britannica, potrebbero partire gia' nelle prossimeore. Nel testo dell'esecutivo si parla di "atti barbari" daparte dell'Isis e di una chiara richiesta di intervento e diaiuto da parte delle autorita' irachene. Esclusi moltochiaramente dalla mozione i raid in Siria e gli interventi diterra.

(AGI) - Londra, 26 set. - La Gran Bretagna attacchera' icombattenti dello Stato Islamico. Il Parlamento di Westminsterha approvato con 524 voto favorevoli e 43 contrari la mozioneproposta dal governo di David Cameron. Il Regno Unito potra'ora procedere con i raid aerei in Iraq. Gli attacchi, secondola stampa britannica, potrebbero partire gia' nelle prossimeore. Nel testo dell'esecutivo si parla di "atti barbari" daparte dell'Isis e di una chiara richiesta di intervento e diaiuto da parte delle autorita' irachene. Esclusi moltochiaramente dalla mozione i raid in Siria e gli interventi diterra. L'ultima volta che il Parlamento britannico furichiamato d'emergenza fu per discutere l'eventuale rispostaalla Siria, nell'agosto del 2013, in seguito all'utilizzo diarmi chimiche nel conflitto in corso nel Paese di Basharal-Assad. (AGI)