La vittima più giovane del virus cinese aveva 36 anni

Morto giovedì nell'ospedale di Wuhan, non aveva patologie pregresse

Virus Cina vittima piu giovane

È un 36enne la più giovane vittima della polmonite da coronavirus partita dalla città di Wuhan. Lo riferiscono in una nota le autorità dello Hubei, la provincia della Cina interna dove si trova Wuhan, aggiornando il bollettino dei decessi a livello locale.

Il paziente, di cognome Li, era stato ricoverato il 9 gennaio scorso con febbre alta e da successive analisi erano emersi un aumento dei globuli bianchi nel sangue e un'infezione a entrambi i polmoni. Nonostante il trattamento medico, il giovane è morto poco dopo mezzogiorno di giovedì, ora locale.

Nel bollettino medico pubblicato sul sito web della provincia interna dello Hubei non vengono segnalate condizioni di salute pre-esistenti alla malattia. Prima di oggi, il più giovane paziente morto per il virus era una donna di 48 anni che soffriva di diabete. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it