Virus cinese: in Giappone primo contagiato che non era stato a Wuhan

Virus cinese: in Giappone primo contagiato che non era stato a Wuhan

Si tratta di un autista che aveva guidato un bus con a bord turisti provenienti dall'area epicentro dell'epidemia

Virus Cina Giappone primo contagiato non stato a Wuhan

Coronavirus

Le autorità sanitarie giapponesi hanno confermato il primo caso di una persona affetta da polmonite da coronavirus che non era mai stata a Wuhan, la città della Cina interna da cui si è diffusa l’epidemia. Lo ha reso noto il ministro della Sanità giapponese, Katsunobu Kato, che ha confermato la presenza nel Paese di sei persone contagiate.

L’uomo è un autista sulla sessantina, che all’inizio dell’anno ha guidato autobus che ospitavano due gruppi di turisti provenienti da Wuhan: l’autista, proveniente dalla prefettura di Nara, nel Giappone occidentale, è entrato in ospedale sabato scorso, quando gli è stata diagnosticata la polmonite da coronavirus ed è stato successivamente ricoverato. Secondo le informazioni trapelate non sarebbe in gravi condizioni.​