Venezuela: Maduro sfida Obama, "potrei presentarmi a Washington"

(AGI) - Caracas, 13 mar. - Il presidente venezuelano NicolasMaduro sfida Baracka Obama annunciando che potrebbe presentarsia Washington. "Chiediamo, attraverso tutti i canalidiplomatici, che il presidente Obama rettifichi e ritiril'immorale decreto che dichiara il Venezuela minaccia nazionaleper gli Stati Uniti, ha tuonato Maduro parlando ad una fieradel libro. Con un ordine esecutivo, la Casa Bianca haannunciato sanzioni contro 7 funzionari del governo di Caracase ha dichiarato il Paese sudamericano una minaccia per lasicurezza nazionale. Maduro, che accusa gli Usa di tramarecontro il Venezuela, ha reclamato le prove di questa minaccia

(AGI) - Caracas, 13 mar. - Il presidente venezuelano NicolasMaduro sfida Baracka Obama annunciando che potrebbe presentarsia Washington. "Chiediamo, attraverso tutti i canalidiplomatici, che il presidente Obama rettifichi e ritiril'immorale decreto che dichiara il Venezuela minaccia nazionaleper gli Stati Uniti, ha tuonato Maduro parlando ad una fieradel libro. Con un ordine esecutivo, la Casa Bianca haannunciato sanzioni contro 7 funzionari del governo di Caracase ha dichiarato il Paese sudamericano una minaccia per lasicurezza nazionale. Maduro, che accusa gli Usa di tramarecontro il Venezuela, ha reclamato le prove di questa minaccia eha annunciato un evento nella capitale Usa per perorare la suacausa. "Forse potrei presentarmi a Washington a questo evento,mostrare la mia faccia per il mio Paese e spiegare al governoamericano che sta facendo un grave errore", ha avvertito il52enne successore di Hugo Chavez. (AGI)