Venezuela: detenuti in rivolta ingoiano farmaci a caso, 17 morti

(AGI) - Caracas, 27 nov. - Tragedia in un carcere del Venezueladove almeno 17 detenuti sono morti dopo aver ingerito acasaccio e in grande quantita' farmaci di ogni tipo,nell'ambito di una protesta per chiedere la sostituzione deldirettore del penitenziario. Lo ha reso noto la poliziavenezuelana. Almeno 158 rivoltosi hanno fatto irruzionenell'infermeria del carcere di Uribana, nello Stato occidentaledi Lara, e hanno mandato giu' antibiotici, anti-ipertensivi,anti-epilettici e alcol puro, intossicandosi in modo grave.Secondo una Ong locale i morti sono 21. L'estremo gesto dei detenuti e' arrivato al culmine di unosciopero della

(AGI) - Caracas, 27 nov. - Tragedia in un carcere del Venezueladove almeno 17 detenuti sono morti dopo aver ingerito acasaccio e in grande quantita' farmaci di ogni tipo,nell'ambito di una protesta per chiedere la sostituzione deldirettore del penitenziario. Lo ha reso noto la poliziavenezuelana. Almeno 158 rivoltosi hanno fatto irruzionenell'infermeria del carcere di Uribana, nello Stato occidentaledi Lara, e hanno mandato giu' antibiotici, anti-ipertensivi,anti-epilettici e alcol puro, intossicandosi in modo grave.Secondo una Ong locale i morti sono 21. L'estremo gesto dei detenuti e' arrivato al culmine di unosciopero della fame avviato lunedi' per denunciare untrattamento disumano e le violazioni dei diritti umani a cui idetenuti sarebbero stati sottoposti dalle autorita'penitenziarie. I prigionieri intossicati sono stati subitoassistiti dal personale medico, intervenuto dopo che i militaridella Guardia nazionale hanno ripreso il controllo dellasituazione. Almeno tre decessi sono stati causatidall'assunzione di grandi quantita' di Revotril, un potentefarmaco anti-convulsioni. (AGI).