Vaticano-Cina, firmato a Pechino storico accordo sulla nomina dei vescovi

Vaticano-Cina, firmato a Pechino storico accordo sulla nomina dei vescovi
Tiziana FABI / AFP
 
 Papa Francesco a Piazza Armerina

Storico accordo tra Cina e Santa Sede per la nomina dei vescovi: a Pechino il sottosegretario per i Rapporti della Santa Sede con gli Stati, mons. Antoine Camilleri, e il viceministro degli Esteri cinese, Wang Chao, hanno firmato l'intesa che prevede che la Santa Sede accetta che il processo di designazione dei candidati all’episcopato avvenga dal basso, dai rappresentanti della diocesi anche con il coinvolgimento dell’Associazione patriottica, mentre il governo cinese da parte sua accetta che la decisione finale, con l’ultima parola sulla nomina, spetta al Vaticano.

L'accordo è "di grande rilievo per la vita della Chiesa, e crea le condizioni per una più ampia collaborazione a livello bilaterale", si legge in una nota diffusa in contemporanea dalla Sala Stampa Vaticana e dal governo cinese. L'auspicio condiviso è che "tale intesa favorisca un fecondo e lungimirante percorso di dialogo istituzionale e contribuisca positivamente alla vita della Chiesa cattolica in Cina, al bene del Popolo cinese e alla pace nel mondo".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it