Uxcraina: il volo Malaysia fu abbattuto dai separatisti filorussi

(AGI) - Gilze-Rijen (Olanda), 13 ott. - E' stato un missileterra-aria Buk di fabbricazione russa ad abbattere il Boeingdella Malaysia Airlines nei cieli dell'Ucraina nel luglio 2014.Il missile ha colpito il lato sinistro della cabina dipilotaggio, uccidendo all'istante molte delle 298 persone abordo. Sono queste le principali conclusioni a cui sono giuntii tecnici olandesi del Durch Safety Board, l'organismoincaricato delle indagini. Il presidente del Dutch Safety Board, Tjibbe Joustra, inuna conferenza stampa ha anche criticato Kiev per non averchiuso lo spazio aereo sulle zone orientali del Paese, teatrodei combattimenti con

(AGI) - Gilze-Rijen (Olanda), 13 ott. - E' stato un missileterra-aria Buk di fabbricazione russa ad abbattere il Boeingdella Malaysia Airlines nei cieli dell'Ucraina nel luglio 2014.Il missile ha colpito il lato sinistro della cabina dipilotaggio, uccidendo all'istante molte delle 298 persone abordo. Sono queste le principali conclusioni a cui sono giuntii tecnici olandesi del Durch Safety Board, l'organismoincaricato delle indagini. Il presidente del Dutch Safety Board, Tjibbe Joustra, inuna conferenza stampa ha anche criticato Kiev per non averchiuso lo spazio aereo sulle zone orientali del Paese, teatrodei combattimenti con i ribelli separatisti filo-russi: "Siamoarrivati alla conclusione che c'erano ragioni sufficienti perle autorita' ucraine per chiudere lo spazio aereo sulle zoneorientali del loro Paese". Ai giornalisti convocati nella base militare olandese diGilze-Rijen, e' stata mostrata la ricostruzione dell'aereoabbattuto, i cui frammenti sono stati montati su un supportometallico. E' stato possibile vedere che la cabina dipilotaggio e' stata colpita nella parte superiore e si e'disintegrata mentre la parte inferiore e' stata in gran partericostruita. "Non tutti a bordo morirono sul colpo"Non puo' "essere escluso" che "alcuni occupanti" del Boeing"siano rimasti coscienti" per qualche istante nel"minuto-minuto e mezzo" in cui il velivolo precipito'. Tuttavia, secondo gli inquirenti e' improbabile che ipasseggeri si resero conto di cio' che che stava accadendo. "L'impatto - si legge nel rapporto - fu completamenteinatteso, il che significa che le persone a stento realizzaronola situazione in cui si trovavano. Non vi fu quasi tempo peruna risposta cosciente. Gli occupanti furono esposti a fattoriestremi quasi immediatamente". Tuttavia "a seconda dellaposizione nel velivolo, i fattori non furono gli stessi" pertutti. Alcuni "riportarono immediatamente ferite gravi" comeconseguenza dell'impatto del missile che "probabilmentecondussero alla morte". Per gli altri, l'esposizione a fattoricome le temperature gelide e la mancanza di ossigeno, "ridussela consapevolezza o la coscienza nel giro di istanti". Gliinquirenti concludono che "non puo' essere accertato il momentoesatto in cui gli occupanti morirono ma e' certo cheall'impatto col terreno non sarebbe stato possibilesopravvivere". Malaysia "troveremo i criminali dal grilletto facile"La Malaysia "rimane risoluta nella ricerca che condurra'all'incriminazione dei criminali dal grilletto facile" haaffermato il ministro dei Trasporti di Kuala Lumpur, LiowTiong. La priorita' ora e' "trovare e processare iresponsabili" ha aggiunto il premier olandese, Mark Rutte. Il premier Rutte ha quindi esortato Mosca a collaborarepienamente nell'indagine che dovra' appurare chi lancio' ilmissile. La contro-inchiesta russa MH17 "smentisce" quella olandeseLa societa' russa costruttrice di armi Almaz-Antey ha da partesua presentato i risultati della sua indagine che "smentiscetotalmente" le conclusioni della Commissione olandese. LaAlmaz-Antey ha condotto un secondo esperimento in cui e' statosimulato l'impatto di un missile lanciato da un Buk contro unaereo di linea per ricostruire le circostanze dello schianto.Lo studio ha dimostrato, hanno spiegato in una conferenzastampa i dirigenti e gli ingegneri della societa', che il voloMH17 sarebbe stato colpito da un missile 9M38M del sistemaBuk-M1, sparato da una zona allora sotto il controllodell'esercito di Kiev. Secondo l'indagine russa, l'armaresponsabile della strage e' da tempo non piu' in uso alleforze armate di Mosca, contro cui si erano da subitoconcentrati i sospetti e le accuse. Si tratta della stessaconclusione a cui aveva portato la precedente indagine dellaAlmaz, condotta il 31 giugno scorso, e i cui risultai pero' -hanno denunciato i russi - la Commissione olandese ha rifiutatodi accettare. Questa seconda simulazione, hanno spiegato in conferenzastampa, e' stata condotta il 7 ottobre di quest'anno e indicache il missile e' stato lanciato da 3,5 km a sud del villaggioZaroshchenskoye, nella regione di Donetsk, controllata dalleforze regolari ucraine e non dai separatisti filorussi. (AGI) .