Usa: studente ucciso da overdose caffeina, padre denuncia Amazon

(AGI) - Cleveland - Il padre di un adolescentedell'Ohio morto dopo aver ingerito caffeina in polvere hacitato in giudizio Amazon e  [...]

(AGI) - Cleveland, 7 mar. - Il padre di un adolescentedell'Ohio morto dopo aver ingerito caffeina in polvere hacitato in giudizio Amazon e le aziende che distribuiscono lasostanza, contestando di non aver dato avvertimenti adeguatisui pericoli del prodotto. Logan Stiner, 18 anni, era a pochigiorni dal diploma di scuola superiore quando mori' il 27maggio 2014. Suo fratello lo trovo' in casa a LaGrange, a sudovest di Cleveland. Un medico legale stabili' che Stiner eramorto per aritmia cardiaca causata da intossicazione acuta dacaffeina: la quantita' nel suo organismo era circa 23 voltesuperiore al livello di una bevanda normale o di un caffe'. "Non avevamo mai visto niente di simile" ha dettol'anatomopatologo Evans Stephen alla CBS. "Questa e' unasituazione molto pericolosa e penso che debba essereregolamentata meglio." Stiner era uno studente benvoluto chevoleva studiare ingegneria chimica all'Universita' di Toledo. Iquerelanti hanno citato una compagna di classe che ha dato aStiner la caffeina; Amazon, che l'ha spedito alla ragazza loscorso marzo; e le aziende che hanno confezionato e venduto lasostanza. Un portavoce di Amazon ha rifiutato di commentare laquerela. Dopo la morte di uno studente di college in Georgianel mese di giugno e un avvertimento ai consumatore da partedella Food and Drug Administration nel mese di luglio, HardRhino smesso di vendere la caffeina in polvere su Amazon. (AGI)