Usa: strage Oregon, Mercer il killer che amava "uccidere zombi"

(AGI) - Washington, 2 ott. - Appassionato di armi, "pocosocievole", capace di "sedere da solo in balcone in mezzoall'oscurita' con pochissima luce": dalle descrizioni deivicini, cominciano ad emergere particolari sulla figura diChris Harper Mercer, il 26enne identificato come il folleautore dell'ultima strage in un college americano. Il giovaneha ucciso 9 persone all'Umpqua Community College, di Roseburg(Oregon), ingaggiando poi uno scontro a fuoco con la poliziache gli e' costato la vita. Padre bianco e madre afroamericana, nato in gran Bretagna etrasferitosi in Usa da piccolo, Mercer aveva vissuto aTorrance, nell'area di

(AGI) - Washington, 2 ott. - Appassionato di armi, "pocosocievole", capace di "sedere da solo in balcone in mezzoall'oscurita' con pochissima luce": dalle descrizioni deivicini, cominciano ad emergere particolari sulla figura diChris Harper Mercer, il 26enne identificato come il folleautore dell'ultima strage in un college americano. Il giovaneha ucciso 9 persone all'Umpqua Community College, di Roseburg(Oregon), ingaggiando poi uno scontro a fuoco con la poliziache gli e' costato la vita. Padre bianco e madre afroamericana, nato in gran Bretagna etrasferitosi in Usa da piccolo, Mercer aveva vissuto aTorrance, nell'area di Los Angeles, in California, prima ditrasferirsi in Oregon. Il NY Daily News scrive che la notteprima del massacro, aveva rivelato i suoi piani in un post sulwebsite 4Chan 'chattando' con qualcuno: "Non andate a scuoladomani". Secondo la Cbs, in un suo profilo un sito di incontri, ilgiovane indicava "uccidere gli zombi" tra i suoi hobby, sidescriveva repubblicano conservatore e non dedito a droghe edalcol; uno dei gruppi di cui faceva parte si intitolava "nonamo le religioni organizzate". E in un post su Vester Flanagan,l'uomo che ad agosto uccise in Virginia una reporter e il suocameraman, scriveva: "Ho notato che cosi' tante persone (comeFlanagan) sono sole e sconosciute. Poi quando versano qualchegoccia di sangue, il mondo intero sa chi sono. Un uomosconosciuto a tutti diventa famoso. La sua faccia finisceovunque sugli schermi, il suo nome corre sulle labbra di ogniabitante del pianeta. Tutto nel giro di un solo giorno. Sembraquasi che piu' gente uccidi, piu' sei sotto i riflettori".(AGI)