Usa: sparatoria con polizia, ucciso quattordicenne a Los Angeles

Los Angeles - Le autorità di Los Angeles hanno avviato un'inchiesta su uno scontro a fuoco in cui un 14enne e' stato ucciso dalla polizia. Il ragazzo aveva in mano un'arma, secondo quanto riferito dagli agenti, e ha sparato. I poliziotti hanno risposto al fuoco: Jesse Romero e' caduto al suolo e l'arma e' stata poi recuperata dalle autorita'. Romero, secondo quanto afferma la polizia, era coinvolto in attivita' criminali ma la madre, Teresa Dominguez, afferma che era un "bravo ragazzo ch non ha fatto niente di violento". L'indagine arriva mentre negli Stati Uniti infuriano le polemiche su un uso eccessivo delle armi da parte della polizia. (AGI)