Romney non si candiderà alla Casa Bianca nel 2020

Romney non si candiderà alla Casa Bianca nel 2020

L'ex candidato repubblicano alla presidenza, Mitt Romney ha detto che non intende correre di nuovo per la Casa Bianca e ha specificato inoltre che il suo appoggio all'attuale presidente americano Donald Trump, in vista di una sua ipotetica rielezione nel 2020,  non é scontato.

Su Romney, da oggi al Congresso con la carica di senatore dello Utah, erano partiti rumors circa una sua possibile candidatura, dopo che il miliardario aveva scritto una lettera aperta pubblicata sul Washington Post, in cui criticava duramente l'operato di Trump, tanto da definirlo non all'altezza della carica che sta ricoprendo. Immediata la risposta del presidente, che su Twitter aveva suggerito al collega repubblicano di "concentrarsi di piú sulla sicurezza dei confini", ricordandogli inoltre di aver "vinto alla grande, mentre lui no". Romney quindi non sfiderá Trump e per l'endorsement, ha detto in una intervista rilasciata alla CNN, ci sará tempo, perché "é presto per prendere qualsiasi decisione - ha detto - voglio vedere prima quali saranno le alternative". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.