Usa: polemica per party privato Obama con Prince, "ha pagato lui"

(AGI) - Washington, 15 giu. - Polemiche a Washington per ilparty privato alla Casa Bianca organizzato sabato sera daBarack e Michelle Obama, con 500 invitati e le esibizioni diPrince e Stevie Wonder insieme alla tastiera. Dopo le critichedei repubblicani e di alcuni media perche' l'evento non erastato segnalato sull'agenda ufficiale pur non essendostrettamente catalogabile come "privato", lo staff di Obama haprecisato che il presidente ha pagato personalmente per unaserata con "amici e familiari". "Il presidente e la First Lady si riservano il diritto diospitare party privati alla Casa Bianca e lo

(AGI) - Washington, 15 giu. - Polemiche a Washington per ilparty privato alla Casa Bianca organizzato sabato sera daBarack e Michelle Obama, con 500 invitati e le esibizioni diPrince e Stevie Wonder insieme alla tastiera. Dopo le critichedei repubblicani e di alcuni media perche' l'evento non erastato segnalato sull'agenda ufficiale pur non essendostrettamente catalogabile come "privato", lo staff di Obama haprecisato che il presidente ha pagato personalmente per unaserata con "amici e familiari". "Il presidente e la First Lady si riservano il diritto diospitare party privati alla Casa Bianca e lo hanno fatto ditasca propria", ha assicurato il portavoce Josh Earnest. Restail fatto che alla serata erano presenti si' le figlie Malia eSasha ma anche alcuni Vip come il quarterback dei Seahawks,Russell Wilson, la popstar Jon Bon Jovi e la fashion designerNaeem Khan che non possono essere strettamente catalogati tragli amici e i parenti. Momento forte della serata il duetto tra Prince e StevieWonder che hanno eseguito "Signed, Sealed, Delivered I'myours". .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it