Usa: Pentagono, revocato stop voli F-35 ma incerta presenza in Gb

(AGI) - Washington, 15 lug. - Le forze armate degli Stati Unitihanno confermato la revoca dell'ordine di messa a terra per gliF-35, il nuovo super cacciabombardiere americano della MartinLockheed, ma manterranno alcune "restrizioni operative" suivoli legate a ispezioni al motore. Lo ha fatto sapere ilPentagono, sottolineando che e' ancora incerta la presenza diquattro F-35 all'Air Show di Farnborough, in Inghilterra, chesi chiude venerdi' e dove sono attesi per il debuttointernazionale. Le restrizioni resteranno in vigore fino a quando "nonverranno identificate e corrette le cause dell'incidente del 23giugno", ha precisato il

(AGI) - Washington, 15 lug. - Le forze armate degli Stati Unitihanno confermato la revoca dell'ordine di messa a terra per gliF-35, il nuovo super cacciabombardiere americano della MartinLockheed, ma manterranno alcune "restrizioni operative" suivoli legate a ispezioni al motore. Lo ha fatto sapere ilPentagono, sottolineando che e' ancora incerta la presenza diquattro F-35 all'Air Show di Farnborough, in Inghilterra, chesi chiude venerdi' e dove sono attesi per il debuttointernazionale. Le restrizioni resteranno in vigore fino a quando "nonverranno identificate e corrette le cause dell'incidente del 23giugno", ha precisato il Pentagono in un comunicato. Inquell'occasione, il motore di un F-35 dell'Air Force americanasi era rotto e aveva preso fuoco poco prima del decollo dallabase di Eglin, in Florida. Il super caccia Joint Strike Fighterha evidenziato diversi problemi nel primo periodo di impiego el'Italia, il Canada e la Danimarca stanno rivalutando i loroordini. (AGI).