Usa: Obama legalizza immigrati, festa supporter in strada

(AGI) - Washington, 21 nov. - Scene di giubilo, in strada,hanno seguito l'annuncio del presidente Barack Obama sullalegalizzazione di 5 milioni di immigrati clandestini, quasi lameta' del totale in America. Supporter hanno marciato suPennsylvania Avenue davanti alla Casa Bianca, avvolti inbandiere a stelle e strisce, esibendo cartelli che recitavano"Gracias, Presidente". La comunita' ispanica, in particolare,ha giocato un ruolo determinante nell'elezione di Obama che nel2008 aveva promesso proprio la regolarizzazione deiclandestini. "Ci siamo riuniti per celebrare questo storicomomento", ha detto Aide arrivata in Usa dal Messico 16 anni fasenza permesso.

(AGI) - Washington, 21 nov. - Scene di giubilo, in strada,hanno seguito l'annuncio del presidente Barack Obama sullalegalizzazione di 5 milioni di immigrati clandestini, quasi lameta' del totale in America. Supporter hanno marciato suPennsylvania Avenue davanti alla Casa Bianca, avvolti inbandiere a stelle e strisce, esibendo cartelli che recitavano"Gracias, Presidente". La comunita' ispanica, in particolare,ha giocato un ruolo determinante nell'elezione di Obama che nel2008 aveva promesso proprio la regolarizzazione deiclandestini. "Ci siamo riuniti per celebrare questo storicomomento", ha detto Aide arrivata in Usa dal Messico 16 anni fasenza permesso. "Io ho un figlio cittadino americano - haraccontato - ho sempre lavorato onestamente e ho sempre pagatole tasse confidando proprio nella legalizzazione". La riformaannunciata dal presidente e' la piu' importante degli ultimi 30anni. "Il sistema e' malato e tutti lo riconoscono - harimarcato Obama nel suo intervento - e' stato cosi' per decennie per decenni non e' stato fatto nulla. Quando sono entrato incarica ho promesso di aggiustarlo e ho cominciato rendendo piu'sicuri i nostri confini. Negli ultimi 6 anni, il numero degliillegali che hanno attraversato la frontiera e' statodimezzato". Complessivamente, ha concluso, il numero di coloroche ha attraversato illegalmente il confine e' ai minimi daglianni Settanta. .