Usa: morto Marion Barry, controverso "sindaco a vita" Washington

(AGI) - Washington, 23 nov. - E' morto all'eta' di 78 anniMarion Berry, sindaco di Washington con quattro mandati dal1979 al 1991 e dal 1995 al 1998, uno dei personaggi piu'popolari e controversi della storia recente americana. Ilpolitico di colore era ricoverato nello United medical center,che ha confermato la notizia del decesso senza fornire altridettagli. Cinque anni fa gli era stato trapiantato un rene,soffriva di diabete e gli era stato diagnosticato un cancroalla prostata. Figlio di un mezzadro, attivista molto impegnato nelmovimento per i diritti civili, Barry ha dominato per decenni

(AGI) - Washington, 23 nov. - E' morto all'eta' di 78 anniMarion Berry, sindaco di Washington con quattro mandati dal1979 al 1991 e dal 1995 al 1998, uno dei personaggi piu'popolari e controversi della storia recente americana. Ilpolitico di colore era ricoverato nello United medical center,che ha confermato la notizia del decesso senza fornire altridettagli. Cinque anni fa gli era stato trapiantato un rene,soffriva di diabete e gli era stato diagnosticato un cancroalla prostata. Figlio di un mezzadro, attivista molto impegnato nelmovimento per i diritti civili, Barry ha dominato per decennila vita politica della capitale Usa, nonostante i numerosiscandali e gli arresti, tra cui quello del 1990 per esser statocolto in un video a fumare crack che ha segnato la sua carrierapolitica. Diversi suoi collaboratori sono stati condannati percorruzione. Eletto sindaco nel 1979, in seguito all'arrestoper crack del 1990 era stato condannato a 6 anni di carcere ma,lasciato l'incarico nel 1991, era tornato in consiglio comunalel'anno successivo e nel 1994 sorprese tutti vincendo leelezioni per sindaco con il 56%. Al termine dei quattro anni dimandato non si ricandido'. Uno dei suoi slogan preferiti era"non sono perfetto, ma sono perfetto per Washington!"Berry aveva il grande sostegno popolare dei neri e dei cetimeno abbienti, dovutogli anche al fatto di aver portatomigliaia di afroamericani in posizioni di rilievo nel governotradizionalmente appannaggio dei bianchi. Soprannominato "sindaco a vita" (mayor for life) nacque nel1936 nel Mississipi e nel 1974 fu eletto per la prima volta nelconsiglio locale. "Sempre in lotta per il popolo" era il suomotto. Ex presidente del Board of Education del District ofColumbia, si e' sposato quattro volte, ha divorziato tre voltee si e' separato anche dall'ultima moglie, ha avuto guai con ilfisco, ma ha conquistato i suoi cittadini con programmi peragevolare l'acquisto di case, di assistenza per anziani e dilavoro per i cittadini piu' poveri. Nella sua storia piu'recente c'e' un arresto con l'accusa di stalking nel 2009,quando era consigliere comunale. (AGI)