Usa: madre innocente accusata morte figlio, 23 anni braccio morte

(AGI) - Washington, 24 mar. - Debra Milke, 51 anni, ha trscorsogli ultimi 23 nel braccio della morte di una prigione perche'accusata e condannata ingiustamente di aver fatto uccidente ilfiglioletto di 4 anni nel 1990 in Arizona. Ieri e' statadefinitivamente scagionata, dichiarata innocente, in un nuovocaso che mette sotto accusa la polizia. La donna, di origine tedesche, venne condannata sulla basedella dichiarazione di un agente, Armando Saldate, che,malgrado fosse stato ripetutamente accusato di essere corrottoe di aver reso falsa testimonianza, nel processo affermo' chela donna gli aveva confessato il crimine. Secondo

(AGI) - Washington, 24 mar. - Debra Milke, 51 anni, ha trscorsogli ultimi 23 nel braccio della morte di una prigione perche'accusata e condannata ingiustamente di aver fatto uccidente ilfiglioletto di 4 anni nel 1990 in Arizona. Ieri e' statadefinitivamente scagionata, dichiarata innocente, in un nuovocaso che mette sotto accusa la polizia. La donna, di origine tedesche, venne condannata sulla basedella dichiarazione di un agente, Armando Saldate, che,malgrado fosse stato ripetutamente accusato di essere corrottoe di aver reso falsa testimonianza, nel processo affermo' chela donna gli aveva confessato il crimine. Secondo Saldate ladonna gli aveva detto di aver ingaggiato due killer perche'semplicemente non voleva piu' avere il figlio tra le scatole.La giuria, tristemente, si baso' solo sulla sua testimonianzanon essendoci a carico della donna alcuna prova. Milke e' 151esima persona che negli ultimi 40 anni negliUsa e' stata scagionata e liberata - in tempo - dal bracciodella morte. (AGI) .